Fisciano, 30enne tenta suicidio tagliandosi le vene: salvato da un passante

cava roccadaspide nocera

A Fisciano un 30enne del posto ha tentato il suicidio tagliandosi le vene. Il ragazzo è stato salvato da un passante che dato l’allarme ai soccorsi

Dramma sfiorato a Fisciano. Nella serata di martedì un 30enne del posto ha provato a togliersi la vita tagliandosi le vene. La notizia è stata riportata da Il Mattino.

Il gesto estremo è stato bloccato grazie all’intervento di un passante che ha dato l’allarme ai soccorsi, permettendo loro di intervenire in tempo. Il giovane, dopo essersi tagliato le vene, avrebbe perseverato senza successo nel tentativo suicida con un con una bombola di gas che, fortunatamente, era vuota.

Sembra che il ragazzo stesse attraversando un duro periodo dopo aver perso, nel giro di poco più di un mese, prima il padre e poi lo zio.