Home Eventi FedAPI, in collaborazione con CIU, indice un corso Covid-19 gratuito

FedAPI, in collaborazione con CIU, indice un corso Covid-19 gratuito

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
798,386
Totale Casi Attivi
Updated on 25 November 2020 11:51
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

FedAPI, in collaborazione con CIU, indice un corso Covid-19 gratuito a distanza per diverse categorie di lavoratori a rischio

FedAPI – Federazione Artigiani e Piccoli Imprenditori, in collaborazione con CIU – Confederazione Italiana di Unione delle professioni intellettuali (Unionquadri), interviene a supporto delle aziende proponendo un corso di formazione gratuito sul tema della
sicurezza sul lavoro in merito ai rischi biologici legati al COVID-19.

Il corso di formazione, valido quale aggiornamento ai sensi degli Accordi Stato-Regioni attualmente vigenti, è obbligatorio per tutte le categorie di lavoratori, preposti, dirigenti, ASPP, RSPP, formatori e coordinatori alla sicurezza considerate a rischio.
Pertanto, al fine di mettere al riparo le aziende coinvolte da un ulteriore aggravio economico, FedAPI offre la possibilità di fruire gratuitamente del proprio servizio di formazione a distanza.

In un momento così delicato dal punto di vista economico, oltre che sanitario, la nostra proposta rappresenta quindi un’opportunità per ogni impresa, associazione ed ente che voglia adempiere al suddetto obbligo formativo nei confronti della propria forza lavoro senza dover far fronte ad ulteriori costi.

Di seguito la dichiarazione del Presidente Nazionale FedAPI, Pietro Vivone:

“La nostra Associazione è attenta alle diverse esigenze delle imprese e da sempre lavoriamo per agevolarle. Il corso Covid-19 è solo uno dei servizi che offriremo gratuitamente alle aziende, non soltanto a quelle a noi associate: il nostro obiettivo è permettere loro di ripartire in sicurezza. Per questo, attraverso la presente proposta,
lanciamo un appello delle singole aziende e agli amministratori Comunali interessati a venire incontro alle necessità delle aziende del proprio territorio. Siamo altresì aperti a collaborazioni con associazioni ed enti, perché al primo posto per noi ci sono e ci saranno sempre le imprese, i lavoratori e la loro sicurezza.”