L’eurocandidato Raffaello Adesso in corsa per le europee del 26 maggio

rimani Aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Coronavirus

Italia
35,877
Totale Casi Attivi
Updated on 6 June 2020 21:29
- Advertisement -

L’europeista battipagliese di “Più Europa” si dice pronto a puntare le sue risorse all’abolizione del diritto di veto e all’integrazione degli Stati membri per un’Europa forte in vista delle Elezioni europee

Elezioni europee in programma per il 26 maggio: oltre 400 milioni di cittadini europei sono chiamati a scegliere i loro deputati europarlamentari. I voti serviranno a rinnovare i seggi italiani del Parlamento Europeo. A differenza delle regolari elezioni nazionali, si potranno esprimere fino a tre preferenze, scrivendo i cognomi dei candidati accanto ai simboli. Non è permesso il cosiddetto voto disgiunto, cioè votare un partito e contemporaneamente scrivere il cognome di un candidato in un altro partito.

Ufficializzata la lista dei candidati di Battipaglia : Enrico Farina per il M5S, Raffaello Maria Adesso per “Più Europa”, Ugo Tozzi per Fratelli d’Italia.
Di seguito la dichiarazione del dott. Raffaello Maria Adesso, imprenditore nel settore della distribuzione di elettronica di consumo, che riassume le ragioni del suo impegno politico ed elettorale: “Ho dato disponibilità alla mia candidatura  per il Parlamento Europeo perché penso che la soluzione vera, per il benessere ed il progresso dell’Italia e di ogni singola nazione facente parte dell’Europa unita, sia nel completamento del processo di integrazione tra i paesi membri, con il potenziamento della istituzioni sovranazionali. Non è più pensabile tornare indietro sul concetto fondamentale di stati uniti d’Europa: personalmente sono fautore di un’ Europa forte, lontana dai sovranismi nazionali perchè meno Europa significherebbe polverizzare i risparmi, svalutare i redditi ed aumentare la disoccupazione. Credo che attualmente il mio partito politico, “Più Europa” sia quello a maggiore orientamento europeista, inoltre, è l’unico progetto politico che rappresenta un profondo mutamento dei trattati, per rendere più efficace ed incisiva l’azione della commissione europea. Il programma dell’Alde (Gruppo dell’Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l’Europa) è vasto ed abbraccia tutti i temi più importanti che sono alla base del dibattito politico. Un punto però è essenziale e mi vede protagonista ed è l‘abolizione in sede Europea del “diritto di veto”. Questa è una regola obsoleta che ha paralizzato tutte le istituzioni europee negli ultimi 20 anni”. 

- Advertisement -

Latest Posts

Cava de’ Tirreni, 8 cittadini ancora positivi al Covid-19

Il Sindaco di Cava de' Tirreni Vincenzo Servalli ha aggiornato sulla situazione Coronavirus in città, 8 i cittadini ancora positivi Aggiornamento sulla situazione Coronavirus da...

“Battipaglia dice Basta” a Napoli per la difesa dell’ambiente

Nella manifestazione a tutela dell'ambiente di oggi a Napoli era presente anche "Battipaglia dice Basta", per la tutela del territorio Oggi 6 Giugno 2020 grande...

Covid-19: un team di giovani campani realizza un termoscanner innovativo

Un team di giovani campani realizza un innovativo termoscanner capace di rilevare la temperatura corporea fino a 30 persone senza tempi di attesa Un team...

Regione Campania, ecco i dati del bollettino sul Coronavirus

L'Unità di Crisi della Regione Campania rende noti gli ultimi dati aggiornati circa la situazione Coronavirus sul territorio: non aumentano i positivi Come di consueto...

Live Zerottonove