Eboli, una serie di interventi per garantire la sicurezza del territorio



eboli

L’imponente azione di controllo delle periferie voluta dal Comune di Eboli e dalle forze dell’ordine ha permesso di portare a termine circa sessantaquattro interventi realizzati per garantire la sicurezza del territorio

La volontà politica del Comune di Eboli e l’azione sinergica delle forze dell’ordine hanno prodotto i primi risultati in tema di ritrovata sicurezza ed ordine nelle aree periferiche. I dati di un’ampia azione di contrasto all’illegalità, messa in campo attraverso l’impulso dato dal sindaco Massimo Cariello e dal consigliere delegato Giuseppe La Brocca, hanno messo in evidenza una serie di interventi che lanciano un nuovo messaggio di fiducia e di sicurezza per i cittadini.

I Vigili Urbani del comando di Eboli, infatti, coordinati dal comandante Mario Dura, con il supporto dei Carabinieri e della Polizia Provincia, hanno tradotto in interventi la pianificazione di un’azione voluta dall’Amministrazione comunale e tesa a lanciare nuovi messaggi di fiducia ai cittadini in tema di ritrovata sicurezza.

“Oltre 60 interventi” – ricorda il Sindaco, Massimo Cariello – “con contravvenzioni il cui ammontare supera i 16 mila euro sono la testimonianza un’azione decisa sul territorio e di come le istituzioni abbiano saputo dare risposte ai residenti . Abbiamo sempre dimostrato grande attenzione per la sicurezza nelle periferie, con la delega al consigliere La Brocca stiamo anche concretizzando questa azione, il tutto a vantaggio degli ebolitani”.

L’azione per la sicurezza ha riguardato il contrasto ad ogni forma di illegalità e di comportamenti pericolosi per le comunità. Si va dai controlli antiprostituzione a quelli collegati con l’abbandono dei rifiuti, fino agli eccessi di velocità ed alla guida senza patente o di veicoli non assicurati.

“Abbiamo voluto contrastare tutti quei fenomeni potenzialmente pericolosi” – spiega il consigliere Giuseppe La Brocca-  “perché i cittadini ci chiedono sicurezza ed ordine, specie in periferia. Lo abbiamo fatto mettendo nel mirino chi crea disordine ed insicurezza, ma anche chi non rispetta il territorio ed abbandona rifiuti. Questo è stato possibile grazie alla volontà dell’Amministrazione comunale ed alla collaborazione con le forze dell’ordine, a cominciare dai vigili urbani del comandante Dura, attraverso una sinergia ritrovata ad ogni livello e che garantisce attenzione continua”.

Leggi anche