Capaccio, controlli serrati a contrasto dei venditori ambulanti in spiaggia



beach litter

Gli agenti di Polizia locale ed i militari dell’arma dei Carabinieri di Capaccio Paestum hanno condotto nella mattinata appena trascorsa una serie di controlli volti a contrastare la vendita di merce contraffatta lungo la fascia costiera comunale

Nella mattinata appena trascorsa e nell’ambito dell’Action Day, l’evento predisposto su scala nazionale dal Ministero dell’Interno per contrastare la contraffazione e l’abusivismo nel commercio lungo le spiagge italiane, gli agenti della Polizia Locale di Capaccio Paestum, diretti dal comandante Antonio Rubini, in sinergia con il personale dei Carabinieri della locale stazione, hanno eseguito una serie di controlli lungo la fascia costiera del Comune cilentano.

Le indagini degli agenti hanno permesso di individuare e fermare diversi soggetti extracomunitari sorpresi a vendere merce di ogni tipo, e di natura contraffatta. Tali persone sono state identificate e sanzionate, mentre la merce è stata sequestrata.

Il Comune di Capaccio fa sapere che nei prossimi giorni partirà anche una campagna di sensibilizzazione lungo tutto la costa, che si inserirà nell’ottica del progetto “Spiagge Sicure” promosso dal Ministero dell’Interno che a sua volta veicolerà in cilento un finanziamento di circa 50mila euro al fine di mettere in atto lungo la costa specifiche funzioni di controllo e di contrasto al fenomeno dell’abusivismo commerciale per tutta l’estate.

Leggi anche