Eboli, 23enne picchiata dal compagno. Arrestato 38enne pregiudicato

eboli

23enne picchiata a Eboli, in un’abitazione di via Papa Polidoro. Responsabile il compagno, un 38enne già noto alle Forze dell’Ordine

Questa notte, a seguito di una chiamata d’emergenza ricevuta da una donna, la quale richiedeva aiuto per essere stata poco prima violentemente aggredita, i militari della Sezione Radiomobile del Comando Compagnia Carabinieri di Eboli sono intervenuti tempestivamente in via Papa Polidoro.

All’interno di un’abitazione trovavano una ragazza, 23enne ebolitana, in stato confusionale e con evidenti segni di violenza sul corpo. È stato richiesto immediatamente l’intervento di un’ambulanza e nei pochi minuti di attesa dei soccorsi, nonostante lo stato confusionale, i militari sono riusciti a calmare la donna e ricostruire quanto accaduto. Poco prima infatti, per futili motivi, il suo compagno aveva sfondato la porta di casa e l’aveva brutalmente picchiata e derubata del suo cellulare.

Sono scattate le immediate ricerche dell’uomo, W.D. 38enne ebolitano, noto agli uffici poiché gravato da alcuni precedenti penali. Costui è stato individuato e bloccato nel mentre era intento a fuggire verso la propria abitazione e trovato in possesso del cellulare della donna.

Quest’ultima è stata, nel frattempo, soccorsa e ricoverata presso l’ospedale di Eboli in prognosi riservata. L’uomo è stato condotto in caserma per l’espletamento delle formalità di rito e successivamente dichiarato in arresto per lesioni personali aggravate, rapina e violazione di domicilio. Infine tradotto in carcere a Salerno.