Eboli, muore folgorato. Stava rubando del rame



olevano sul tusciano

Un giovane ebolitano è morto folgorato ad Eboli mentre stava rubando del rame da una cabina dell’Enel. 118 e Carabinieri sul posto

Un’attività criminosa è risultata fatale per un giovane di Eboli. Quest’ultimo, mentre stava rubando del rame, è rimasto folgorato morendo sul colpo. L’uomo – un 32enne – stava compiendo il reato presso una cabina dell’Enel.

Il fatto si è verificato alle 15:30 circa nei pressi di via Pezzagrande, come riportato dall’emittente SUD TV.

A rimanere coinvolto anche un complice, rimasto ferito e trasportato all’ospedale “Maria Santissima Addolorata” di Eboli in gravi condizioni. I Carabinieri agli ordini del comandante Luca Geminale, inoltra, hanno inoltre rintracciato un terzo complice che si era dato alla fuga.

Dopo gli accertamenti, la salma è stata restituita ai familiari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Salerno. I due superstiti, dopo aver ricevuto le cure mediche del caso, saranno deferiti per tentato furto aggravato in stato di libertà alla Magistratura.

Seguiranno ulteriori aggiornamenti.

Leggi anche