Eboli, le disposizioni comunali in occasione della festa per la commemorazione dei defunti



Eboli

L’amministrazione comunale di Eboli ha approvato un’importante opera di riprogrammazione e rivalutazione che interesserà l’area cimiteriale. In occasione della giornata di commemorazione dei defunti, inoltre, saranno previste navette gratuite e aree di sosta in tutta la zona

Il 2 novembre prossimo, giorno da sempre dedicato alla commemorazione dei defunti, ad Eboli è stato preceduto da un’importante opera di programmazione che riguarda sia il decoro dell’area cimiteriale, che l’installazione degli strumenti a disposizione della cittadinanza per favorire la visita al campo santo. Secondo il programma ufficiale le celebrazioni della giornata si apriranno alle ore 11 presso la chiesa del cimitero, dove don Alfonso Raimo celebrerà una messa di suffragio per i defunti.

Alle ore 12 sarà deposta una corona d’alloro presso la lapide commemorativa degli ebolitani caduti a Campagna nel 1943, evento cui seguirà un corteo, accompagnato dalla banda musicale “Città di Eboli”, all’interno del cimitero con successiva benedizione delle tombe.

“Per rendere il cimitero di Eboli più accogliente” – ha affermato il sindaco Massimo Cariello – “sono state predisposte opere di miglioria e sistemante lungo i viali principali numerose fioriere, grazie al lavoro sinergico del direttore, Damiano Bruno, e della struttura tecnica comunale diretta da Lucia Rossi. Nei giorni 1 e 2 novembre, inoltre, sarà attivo il servizio gratuito di navetta che collegherà il centro urbano al cimitero”.

Persone con disabilità, anziani ed eventuali affetti da particolari patologie aventi difficoltà a raggiungere il cimitero a piedi, potranno chiedere un permesso al comando di Polizia Municipale locale da esporre sul parabrezza della propria auto. Sempre nei giorni 1 e 2 novembre, inoltre, sarà disposto il divieto di transito di veicoli, motoveicoli e ciclomotori in via Ugo Foscolo e nel tratto compreso tra via Sandro Pertini e piazzale Ugo Foscolo. Saranno esentati dal rispetto del divieto gli autobus in servizio di linea ed i taxi. Negli stessi giorni, dalle 6 alle 18, è inoltre vietata la sosta di tutti i veicoli nel piazzale Ugo Foscolo. Le auto potranno sostare gratuitamente lungo l’asse viario tra Viale Ugo Foscolo e l’Epitaffio, mentre piazzale Giuseppe Mazzini e piazzale Riccardo Lombardi saranno aree di sosta a pagamento al costo di  1 euro.

Leggi anche