Eboli, insediato il cantiere per la messa in sicurezza sulla Provinciale204

Vecchio consigliere Eboli

Eboli, il Consigliere Provinciale Fausto Vecchio, annuncia l’insediamento del cantiere per la messa in sicurezza sulla Strada Provinciale 204, Aversana. Stanziati 84 mila e 500 euro

Messaggio elettorale a pagamento commissionato da Carmine Vicinanza

Eboli, insediato il cantiere per la  messa in sicurezza sulla Strada Provinciale 204, Aversana, innesto con la Statale 18, Sp 308  e Sp 195.

Ad annunciarlo il consigliere provinciale l’avvocato Fausto Vecchio, delegato all’ambiente: sono stati stanziati 84 mila e 500 euro, fondi Mit con ribasso,  per questi importanti lavori. Come comunicato dal presidente della Provincia, Michele Strianese, abbiamo mantenuto gli impegni”.

Ma non è l’unica novità per Eboli. Infatti, anche la SP 30:”innesto Via Lauria – Bivio S.P. 308, SS 18 – prosegue Vecchio- sarà oggetto di lavori che inizieranno a Giugno. Nello specifico  saranno svolti opere di sistemazione e messa in sicurezza di vari tratti del piano viabile dissestato nel Comune di Eboli, per un importo di € 73.000,00“.

Il consigliere provinciale Fausto Vecchio, che è anche presidente del Consiglio comunale di Eboli, è impegnato inoltre nel recuperare tutti i fondi possibili per le le arterie provinciali cittadini, che necessitano di manutenzione e messa in sicurezza, ma anche per le Scuole.

Questo è l’impegno quotidiano del consigliere, che lavora spalla a spalla con il sindaco Massimo Cariello.

C’è la possibilità di mettere a posto strade e scuole del territorio ebolitano – afferma Cariello – e mi impegnerò assiduamente per realizzare tutte le migliorie possibili”.

La sinergia istituzionale con la Provincia di Salerno prosegue – conclude – Dopo di me, devo dire che il consigliere Vecchio, nonostante da pochissimo in carica, è subito entrato nel meccanismo istituzionale e grazie al Presidente Strianese, ha già ottenuto importanti risultati. Dobbiamo proseguire su questa strada che di certo ci porterà a tagliare traguardi sempre più prestigiosi“.