Home Territorio Eboli Eboli, approvato il bilancio di previsione 2020

Eboli, approvato il bilancio di previsione 2020

Covid-19

Italia
13,791
Totale Casi Attivi
Updated on 13 August 2020 6:37
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Eboli, Bilancio di previsione 2020 approvato dal Consiglio: tariffe invariate per le famiglie, grande impulso a politiche sociali, servizi, attività produttive ed opere pubbliche

Approvato in Consiglio comunale il bilancio di previsione, documento indispensabile per la programmazione e la realizzazione di opere e servizi in favore dei cittadini. Maggioranza compatta nell’approvazione del documento contabile che l’Amministrazione Cariello ha predisposto mantenendo inalterati tutti i benefici in favore delle famiglie, dei singoli e delle attività produttive, come negli scorsi anni.

- Advertisement -

”Un bilancio imponente per una città importante come Eboli – commenta il sindaco di Eboli, Massimo CarielloLe direttrici che abbiamo indicato dicono tutto della nostra attenzione per il territorio e per la comunità, privilegiando i temi del decoro, delle politiche sociali, delle attività produttive e delle opere pubbliche. Abbiamo fatto ogni sforzo anche per lasciare inalterate le tariffe per le famiglie e sostenere la ripresa. Eboli guarda con fiducia al suo futuro, con politiche di programmazione e realizzazioni utili alle famiglie ebolitane. Ringrazio tutta la mia maggioranza, gli uffici, l’assessore Di Benedetto e quanti hanno contribuito a questo ennesimo risultato, lavorando anche nei momenti difficili dell’emergenza sanitaria».

Un bilancio di quasi 100 milioni, molti destinati a realizzare opere pubbliche che aumentano la vivibilità cittadina ed i servizi.

”L’intera maggioranza, su indicazione specifica del sindaco Cariello, ha voluto profondere risorse ed energie per assicurare nuove opere pubbliche alla città – spiega l’assessore al bilancio di Eboli, Cosimo Pio Di Benedetto -. Opere che vanno anche nella direzione della sicurezza, attraverso gli interventi sull’illuminazione, la viabilità, l’adeguamento degli edifici scolastici e la regolamentazione del patrimonio alloggiativo. Corposa anche la partita delle agevolazioni in termini di tributi, con tariffe senza alcun aumento. La Cosap rimane con esenzione fino al 31 ottobre, le tariffe Tari vengono confermate con il loro bagaglio di agevolazioni introdotte dall’Amministrazione Cariello, per cui le bollette non vengono appesantite nonostante le risorse riservate alle attività produttive per il periodo di chiusura da Covid. Per quanto riguarda l’IMU, confermata l’esenzione per la prima casa ed i terreni agricoli, mentre con un nuovo regolamento interveniamo in favore di quanti si sono visti diminuire il valore dei suoli per interventi urbanistici. Proseguiamo con i bandi di assegnazione in area PIP, per favorire investimenti, occupazione ed economia. Così come vengono confermati tutti i progetti in ambito sociale in favore delle categorie più fragili, vero fiore all’occhiello della città. Tra i provvedimenti, mi piace ricordare l’aggiornamento del fabbisogno di personale, che garantirà nuovo personale tra i vigili urbani e gli operatori di asilo nido. Infine, le politiche virtuose degli ultimi anni ci rendono autonomi, non necessitando il Comune di anticipazioni di cassa».

LiveZon
zerottonove