Diritto allo Studio, stanziati fondi per 500 alunni diversamente abili della provincia di Salerno



Sono 500 i beneficiari del contributo erogato dall’Amministrazione provinciale a sostegno delle spese per il trasporto di studenti diversamente abili, frequentanti istituti secondari di istruzione superiore. A darne notizia è il presidente della Provincia Antonio Iannone. “Il diritto allo studio dei ragazzi diversamente abili – dichiara Iannone – rappresenta una priorità per l’Amministrazione provinciale. Nonostante i notevoli tagli che l’Ente è costretto a subire dal Governo centrale, nel Bilancio 2012 abbiamo destinato 950 mila euro al Diritto allo Studio, dei quali 750 mila al contributo per il trasporto degli studenti diversamente abili. Ben 50 mila euro in più rispetto all’anno precedente”.

“Si tratta aggiunge di uno sforzo ulteriore in favore delle fasce deboli che testimonia, ancora una volta, l’attenzione riservata dall’Ente che rappresento rispetto ai problemi legati alle Politiche sociali e all’accesso allo studio”.

Da quest’anno, per effetto delle norme del Decreto legge n°201 del 6 dicembre del 2011, varato dal Governo Monti, l’erogazione del contributo è avvenuta mediante bonifico bancario. Ciò ha provocato un rallentamento nei pagamenti delle somme stabilite, in quanto alcune domande non sono corredate delle relative coordinate bancarie. Per ovviare al blocco complessivo dei pagamenti, si è deciso di dividerli in due tranche: la prima (quella relativa alle domande corredate degli estremi bancari) prevista per i prossimi giorni, la seconda (quella relativa alle istanze da integrare con gli estremi bancari), per l’inizio del 2013.

Leggi anche