HomeAttualitàDario Socci batte il rivale georgiano, il pugile salernitano è campione del...

Dario Socci batte il rivale georgiano, il pugile salernitano è campione del “Mediterraneo IBO”

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
2,731,279
Totale Casi Attivi
Updated on 23 January 2022 21:28
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

“The Italian Trouble” colpisce ancora, il pugile salernitano Dario Socci conquista il titolo di campione del “Mediterraneo IBO” nella categoria dei pesi medi

Si è concluso come tutti auspicavano: con il trionfo di Dario Socci, che dopo un match entusiasmante e senza esclusione di colpi, si è laureato campione del “Mediterraneo IBO – pesi medi”, battendo ai punti il rivale georgiano Giorgi Umekashvili.

Il prestigioso titolo internazionale di boxe si è tenuto ieri sera, in un gremito Palazzetto dello Sport della frazione Capriglia di Pellezzano, riempito ai massimi della sua capienza nel rispetto delle normative anti Covid.

Presenti sulle gradinate dell’impianto sportivo il Sindaco di Pellezzano dott. Francesco Morra, il suo vice Michele Murino delegato allo Sport, il Sindaco di Fisciano Vincenzo Sessa, il Sindaco di Siano Giorgio Marchese e soprattutto loro, i numerosi tifosi e fans di Dario Socci, provenienti soprattutto da Salerno, città natale del noto pugile, la cui fama è giunta oltre i confini nazionali, diventando tra i migliori atleti al mondo in questa disciplina sportiva.

Per Socci è stato il primo incontro tenutosi in Italia e il primo in assoluto nel territorio della Provincia di Salerno. L’incontro, che ha tenuto tutti col fiato sospeso, è stato aggiudicato all’atleta salernitano ai punti, dopo una spettacolare sequenza di colpi tra i due sfidanti, che non si sono affatto risparmiati sul ring del Palazzetto, giungendo all’ultima ripresa, la decima, col punteggio ancora in bilico.

Quando poi, l’arbitro, consultatosi con gli altri giudici di gara, ha portato i due atleti al centro del ring alzando il braccio di Socci al cielo in segno di vittoria, si è levata alza l’ovazione dell’intero Palazzetto dello Sport di Capriglia, in visibilio per un match che entrerà nella storia del pugilato italiano.

A premiare Socci è stato il vicesindaco Murino, in qualità di delegato allo Sport. Palpabile l’emozione dei quasi mille spettatori che hanno riempito gli spalti dell’impianto. “Una gioia immensa – il primo commento del Sindaco di Pellezzano Morra Assistere al primo match in assoluto in Italia di un grande campione come Dario, che tra l’altro ha scelto il nostro Palazzetto dello Sport per combattere un incontro valevole per un titolo internazionale, è stato qualcosa di indescrivibile. La vittoria finale, poi, è stato il sigillo posto ad una serata indimenticabile che resterà per sempre nella storia dello sport italiano, in particolare della boxe, oltre ad aver rappresentato un grande onore per il nostro territorio che ha ospitato questo evento tanto atteso. Grazie Dario e grazie ai tanti tifosi presenti che hanno assistito a questo memorabile trionfo”.

Una soddisfazione immensa soprattutto per Socci, che al termine del match, ha ringraziato il Sindaco Morra per aver messo a disposizione la struttura del Palazzetto dello Sport e i tanti sostenitori accorsi numerosi per incitarlo e spingerlo verso la vittoria.