Crozza veste nuovamente i panni di De Luca, risate su La7

Crozza torna ad essere De Luca. Il comico Genovese ha nuovamente vestito, nella serata di ieri,  i panni dell’ex Sindaco di Salerno e attuale governatore della Campania nel suo Show in onda su La 7 ”Crozza nel paese delle meraviglie”

Dopo aver parodiato lo ”sceriffo” in situazioni in cui prendeva in giro i vari Letta e Civati, apostrofandoli con l’espressione ”Personaggetti, con quel sorrisetto sulla faccia” diventato, ormai, un must intramontabile che lo stesso Crozza tenta di riproporre in ogni sua caricatura De Luchiana, questa volta tocca a Milena Gabanelli, Freelancer di Rai, e Antonio Bassolino ricevere gli sfottò dell’imitazione del comico.

Quelli della Gabanelli mi hanno fatto le riprese dal basso come se fossi un criminale. Io avevo detto avvisami quando inizi a riprendere. E invece questo mellifluo personaggetto…questo Fellini del disagio, questo mendicante di neuroni. Ho visto che aveva acceso la lucetta e mi ha detto: Eh che aspettavo? Il suo ciak! Ma brodo primordiale che non ti sei ancora asciugato questo scarabocchio umano, male assemblato da madre Natura, volevi fottere a me… con la telecamerina  che in Campania il cinematografo l’ho portato io: prima della mia elezione i campani passavano il sabato sera mangiando pop corn davanti a pitture rupestri“. Chiarissimo il riferimento alla diatriba tra l’attuale presidente della regione Campania e la Rai, con De Luca che ha accusato l’emittente televisiva di ”Camorrismo Giornalistico”.

Su Bassolino, invece, il commento del finto governatore è stato semplicemente: “personaggetto” che “richiama i cartoni animati, Pippo, Pluto e Bassolino”. 

”L’ex sindaco di Salerno” ha terminato lo show vantandosi di aver portato l’ossigeno nella sua città e lasciandosi ”sfuggire”, nel pieno della sua auto celebrazione, una frase che al vero presidente della Campania non sarà ben gradita:”In Campania la camorra l’ho portata io”.