Contratti telefonici falsi, rubate migliaia di credenziali

Si stimano danni economici per decine e decine di milioni di euro a seguito della maxi perquisizione operata in tutta Italia dalla Guardia di Finanza, riguardante l’ attivazione di contratti telefonici abusivi. Questa la tecnica usata dalle 40 persone che sono state sottoposte a perquisizione  (anche nella provincia di Napoli e Salerno) e che avevano inventato una nuova truffa telematica: rubavano le credenziali d’ accesso a centinaia di utenti dei maggior gestori telefonici in Italia, come la Vodafone, la Telecom o la H3G, e le usavano illecitamente per attivare contratti telefonici e promozioni fasulle. Ma la Guardia di Finanza li ha scovati e colpiti nelle abitazioni e negli uffici dove lavoravano, mentre le società sopra citate, parte lesa, rimangono in attesa della stima dei danni, che già si calcola stratosferica.