Consiglio comunale a Sarno



Si è svolto ieri sera il Consiglio comunale a Sarno, nella Sala Consiliare di Palazzo San Francesco. Fra i temi affrontati il completamento dell’Area PIP

Ieri sera nella Sala Consiliare di Palazzo San Francesco di Sarno si è tenuto il Consiglio Comunale.

Diversi i punti all’ordine del giorno, sotto la convocazione del Presidente del Consiglio Comunale Maria Rosaria Aliberti.

Si è partiti dal Civico Consesso che ha preso atto dello Statuto dell’Ente Idrico Campano, un nuovo organismo di governo regionale delle acque. L’adesione, come atto dovuto, in quanto obbligo di legge, è stata votata all’ unanimità dai presenti (consiglieri di maggioranza e i consiglieri di minoranza Giovanni Montoro e Pasquale Falciano).

Nell’ effettuare l’adempimento obbligatorio, però, il Consiglio Comunale ha ribadito la sua posizione critica rispetto all’ attuale gestione del ciclo delle acque. Inoltre, all’atto deliberativo,è stata allegata anche la delibera consiliare n. 1 del 18 gennaio 2016, che conferma e ratifica il contenuto della “Dichiarazione di Napoli sul diritto dell’acqua“, sottoscritta dal Comune in data 22 settembre 2015.

Altra tematica affrontata in Consiglio Comunale è stata il completamento dell’Area Pip, che si è ottenuta con i voti della maggioranza e dei consiglieri di minoranza Francesco Squillante e Pasquale Falciano.

Il Consiglio Comunale ha approvato lo schema di convenzione tra il Comune di Sarno e l’Agenzia per lo Sviluppo Territoriale della Valle del Sarno (ex Agroinvest). La convenzione prevede il completamento dei lavori delle opere di urbanizzazione e delle infrastrutture, il completamento dell’assegnazione dei lotti mediante pubblicazione di un nuovo bando, la definizione di tutte le attività per il recupero del credito dovuto dalle imprese assegnatarie, la possibilità che le imprese assegnatarie possano beneficiare di una rateizzazione per il pagamento del corrispettivo dovuto per l’assegnazione dei lotti o per il conguaglio e una cabina di regia composta da due consiglieri di maggioranza e uno di minoranza e due rappresentanti delle imprese assegnatarie.

Qui è possibile vedere l’intera seduta del Consiglio Comunale, che ieri sera è stata trasmessa in diretta streaming.

Leggi anche