HomeAttualitàBattipaglia, Confesercenti: "Città, sporca insicura e violenta"

Battipaglia, Confesercenti: “Città, sporca insicura e violenta”

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
754,988
Totale Casi Attivi
Updated on 27 May 2022 14:30
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Tafferugli, spaccio, ubriachezza molesta e risse. Confesercenti Battipaglia chiede più attenzione all’amministrazione sul degrado in città

Battipaglia – Da troppo tempo ormai, cittadini e commercianti sono costretti a sopportare ingiustamente questa escalation di degrado urbano in pieno centro città, sotto la casa comunale, sotto gli occhi di tutti – amministratori e amministrati – senza che venga preso alcun provvedimento da parte dei responsabili della sicurezza.

Piazza Aldo Moro in particolare è diventata punto di bivacco per avventori, protagonisti di schiamazzi e ripetute risse, dediti al consumo indiscriminato di alcol e ubriachi fin dal mattino. Consumo garantito a qualsiasi ora dalla presenza di distributori automatici “h24”. Ma le critiche di Confesercenti Battipaglia non terminano.

Infatti, come se tutto ciò non bastasse, sono molto frequenti e sotto gli occhi di tutti (specie famiglie con bambini, anche piccolissimi) lo spaccio e il consumo indisturbato di sostanze stupefacenti. Tanto che la cronaca giornalistica nel solo ultimo anno ha registrato una decina di episodi gravi, alcuni degenerati fino all’uso di armi da taglio. In calce se ne riporta l’elenco.

Da questo stato di cose deriva, com’è evidente, un enorme danno di immagine per la città, sporca insicura e violenta, e un gravosissimo danno economico per il commercio e le attività produttive. Se finora gli interventi delle forze dell’ordine si sono palesati a situazione già terribilmente degenerata, chiediamo con forza che venga accolta la nostra richiesta di controllare e presidiare con attenzione e
costanza il territorio sempre, magari anche attraverso un coordinamento tra le varie forze dell’ordine.