Concorso Regione Campania: a Pontecagnano uno sportello informativo

pontecagnano

Sportello informativo a Pontecagnano Faiano: il Partito Democratico a supporto degli aspiranti al maxi concorso della Regione Campania

Il PD di Pontecagnano Faiano, in collaborazione con l’agenzia Mathesis, ha organizzato presso la sede di Via Marconi n.28, in concomitanza con gli ultimi giorni utili alla presentazione delle domande al Maxi Concorso indetto dalla Regione Campania, uno sportello informativo per tutti i cittadini.

Mercoledì 7 e giovedì 8 agosto, dalle ore 15:30 alle 19.ì:30, sarà infatti possibile ricevere gratuitamente assistenza sulla presentazione della domanda e sulle modalità di partecipazione al bando. Il tutto con il supporto di professionisti messi a disposizione dei potenziali candidati che abbiano riscontrato difficoltà o vogliano essere guidati nelle operazioni di iscrizione.

Il Maxi Concorso – ha dichiarato il Coordinatore Cittadino Roberto Brusaè un’occasione importante, direi importantissima, per accedere al mondo del lavoro. Sono migliaia le persone che, in tutta la Regione, si sono proposte, o intendono farlo, per tentare di rientrare nella lista delle migliaia di assunti. Il PD di Pontecagnano Faiano c’è anche questa volta: per i giovani, per i disoccupati, a sostegno di buone e concrete politiche per il lavoro“.

Info sul concorso

I posti aperti ai diplomati sono 1.225 di cui:
– n. 187 unità presso la Regione Campania;
– n 18 unità presso il Consiglio regionale della Campania;
– e n. 1.020 unità presso gli Enti locali della Regione Campani che hanno aderito al Piano per il Lavoro.

I posti per laureati sono 950 di cui:
– n. 328 unità presso la Regione Campania,
– n. 15 unità presso il Consiglio regionale della Campania;
– n. 607 unità presso gli Enti locali della Regione Campania che hanno aderito al Piano per il Lavoro.

Nello specifico i profili messi a concorso per i diplomati sono:
– istruttore risorse finanziarie/istruttore contabile Codice CFC/CAM (121 unità);
– istruttore amministrativo Codice AMC/CAM (380 unità);
– istruttore tecnico Codice TCC/CAM (134 unità);
– istruttore sistemi informativi e tecnologie/ istruttore informatico Codice ITC/CAM (71 unità);
– istruttore comunicazione e informazione Codice CIC/CAM (20 unità);
– istruttore policy regionali/istruttore culturale Codice CUC/CAM (52 unità);
– istruttore socio-assistenziale Codice SAC/CAM (22 unità);
– istruttore di vigilanza Codice VGC/CAM (425 unità).

Nello specifico i profili messi a concorso per i laureati sono:
– funzionario risorse finanziarie /funzionario pianificazione e controllo di gestione/ funzionario specialista contabile Codice CFD/CAM (125);
– funzionario amministrativo/funzionario amministrativo e legislativo /funzionario specialista amministrativo (380 unità);
– funzionario tecnico /funzionario specialista tecnico Codice TCD/CAM (143 unità);
– funzionario di sistemi informativi e tecnologici /funzionario informatico Codice ITD/CAM (62 unità);
– funzionario comunicazione e informazione Codice CID/CAM (19 unità);
– funzionario di policy regionali e funzionario specialista in attività culturali Codice CUD/CAM (108 unità);
– funzionario-specialista socio-assistenziale Codice SAD/CAM (66 unità);
– funzionario di vigilanza Codice VGD/CAM (47 unità).