Città Di Nocera, pari con il Fc Sorrento. Spettacolo sugli spalti

Finisce 1-1 lo scontro diretto per il primato tra Città Di Nocera e Fc Sorrento. Carotenuto su rigore risponde a Temponi. Quasi 5 mila nocerini sugli spalti

Termina 1-1 il big match del girone B del campionato d’Eccellenza tra Città Di Nocera e Fc Sorrento di fronte a quasi 5 mila nocerini presenti al San Francesco di Nocera Inferiore. Le reti sono state siglate tutte nel secondo tempo prima da Temponi e poi da Carotenuto su rigore per i molossi. Non varia quindi la classifica con i rossoneri sempre a +3 sui sorrentini.

Nella prima frazione di gara parte decisamente meglio il Città Di Nocera che dopo cinque minuti sfiora il gol su angolo con un colpo di testa di Cuomo deviato dall’estremo difensore sorrentino. Al 18’ ci provano gli ospiti con un tiro fuori area di Temponi che termina di molto sopra la traversa. Al 22’ clamorosa chance dei molossi: incertezza difensiva, Carotenuto serve Marcucci che da posizione ottima non colpisce bene. Tra il 27’ e il 32’ un’occasione per parte: prima gli ospiti con un colpo di testa respinto da Napoli e poi i rossoneri con un tiro debole di Carotenuto. Al 39’ buona azione di prima del Città Di Nocera ma Vitolo non finalizza calciando debolmente.

Nel secondo tempo come un fulmine a ciel sereno arriva la rete del Fc Sorrento: serie di rimpalli Temponi calcia a volo da fuori area e sblocca l’incontro. I molossi, però, non si demoralizzano e dopo pochi minuti trovano il gol del pareggio: Aracri viene atterrato dal difensore avversario e l’arbitro decreta il calcio del rigore. Dal dischetto si presenta Carotenuto che rimette tutto in parità. I sorrentini non ci stanno e al 67’ si rendono pericolosi: Scarpa serve Gargiulo che mette al centro per Del Sorbo che però viene anticipato sul più bello da Cacace. I nocerini non ci stanno e dopo due minuti sfiorano il gol con Aracri che calcia dalla distanza ma trova l’opposizione di Santaniello. Al 78’ ci prova Marcucci con una parabola che termina di poco sopra la traversa. Gli ospiti restano in dieci all’82’ per doppio giallo di Gargiulo per gamba tesa su Cuomo. Nei quattro minuti di recupero concesso dall’arbitro il Città Di Nocera va a caccia dei tre punti. Sugli sviluppi di un calcio di punizione Cacace colpisce di testa ma la sfera termina di poco fuori. Al 93’ i molossi reclamano per un calcio di rigore parso abbastanza evidente dopo un tiro di De Liguori letteralmente parato con le mani da Scognamiglio.

CITTA’ DI NOCERA: Napoli; Apparenza, Cuomo, Cacace, Gallo; Di Pietro, De Liguori; Vitolo (75′ Ciotti), Carotenuto (85′ Majella), Aracri (83′ Scibilia); Marcucci. A disp: Amabile, Criscuolo, Lettieri, Di Massa. ALL.Maiuri.

FC SORRENTO: Santaniello; Vanin, Arpino, Scognamiglio, Mensah; Esposito, Serrapica, Temponi; Vitale (65′ Gargiulo), Del Sorbo, Scarpa (74′ De Rosa). A disp: Russo, Terminiello, Cappelluccio, Sozio, Maisto. ALL.Turi.

Marcatori: 51′ Temponi (S), 55′ rig.Carotenuto (CN).

Arbitro: Croce (Novara); Assistenti: Russo (Napoli); Tesoniero (Agropoli).

Ammoniti: Marcucci, Di Pietro, Apparenza, Carotenuto, Ciotti (CN), Serrapica, Del Sorbo, Esposito (S); Espulso: 37° st Gargiulo (S).