Cirielli: “Restituito ai salernitani bilancio sano e trasparente”

«L’azione di risanamento economico messa in campo dall’Amministrazione provinciale è un’opera storica». Lo ha dichiarato il presidente della Provincia di Salerno, on. Edmondo Cirielli, nel corso della presentazione della pubblicazione “Le buone pratiche del risanamento – Lotta agli sprechi e riqualificazione della spesa 2009-2012”, svoltasi ieri mattina nella Sala Giunta di Palazzo Sant’Agostino.

«In queste pagine – ha spiegato il presidente Cirielli – abbiamo voluto raccogliere i risultati raggiunti, ma soprattutto lasciare un segno del lavoro svolto dall’assessore Antonio Squillante, dalla dottoressa Marina Fronda e, in particolare, dai dirigenti, dagli assessori e dai dipendenti, che ci ha consentito di conseguire risparmi milionari, ridando dignità all’Ente e restituendo ai cittadini salernitani una realtà sana e trasparente, dopo la disastrosa situazione ereditata dalle precedenti amministrazioni di centro-sinistra».

Ad illustrare i dati è stato Antonio Squillante, già assessore al Bilancio della Provincia di Salerno. In particolare, sono stati evidenziati i risparmi per la spesa del personale (-30% per lo staff;  – 80% per i Co.Co.Co; – 98% per le consulenze), per le locazioni scolastiche (-44%), per le altre locazioni (-48%), per le utenze telefoniche (-40%), per la spesa energetica (-34%), per i cosiddetti contributi a pioggia (-89%).

Alla presentazione è intervenuta anche il dirigente del Settore Finanziario, Marina Fronda, che ha sottolineato l’importanza delle innovazioni, anche di tipo tecnologico, introdotte dall’Amministrazione, “che hanno garantito massima trasparenza e tutela verso tutti i cittadini”.