Charlot Libri, 26, 27 e 28 luglio con i docenti UNISA

Nell’ambito del Premio Charlot 2017, che si sta svolgendo a Salerno, un’interessante iniziativa è Charlot Libri che si terrà il 26, 27 e 28 luglio: tre giornate di studio sulle opere più significative del momento

Come ogni anno, a Salerno va in scena il Premio Charlot che è giunto alla sua XXIX edizione; all’interno della manifestazione sono presenti alcuni eventi speciali di assoluto rilievo come Charlot Libri che ha tenuto la sua “prima” lo scorso sabato 22 luglio, con Mario Luzzato Fegiz e la sua opera “Troppe zeta nel cognome”, e si ripeterà nelle giornate di mercoledì 26, giovedì 27 e venerdì 28 luglio.

Gli altri tre incontri di Charlot Libri si svolgeranno sempre al Comune di Salerno e sempre con inizio alle ore 11:00.

Mercoledì 26 luglio l’incontro verterà su “Vita d’artista” di Claudio Tortora; a seguire, giovedì 27, protagonista sarà “Il peggio della diretta” di Franco Bagnasco; infine, venerdì 28 sarà il turno di “La macchinazione” di David Grieco e Milena Vukotic.

Nel corso degli eventi letterari ci saranno gli interventi di Stefano Pignataro, Presidente del Consiglio degli Studenti del Dipartimento di Studi Umanistici, della professoressa Rosa Maria Grillo, Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici, del professor Alberto Granese, docente di Letteratura Italiana, e del professor Alfonso Amendola, docente di Sociologia degli Audiovisivi Sperimentali; tutti afferenti all’Università degli Studi di Salerno.

adnow
loading...

CONDIVIDI
Articolo precedentePresentato Battle of Stars, il CrossFit torna a Salerno
Prossimo articoloBattipaglia, il Comune ha approvato tre nuove spiagge libere per i cittadini

Laureato in Lettere, curriculum Pubblicistica, il 25 maggio 2010 e poi in Filologia Moderna il 13 marzo 2013, Gerardo (per gli amici Jerry) inizia la sua collaborazione con ZerOttoNove nel giugno 2013 occupandosi della cronaca e delle vicende politiche di Calvanico (sua cittadina di residenza), trattando dei più svariati eventi e curando la rubrica CanZONando che propone, di volta in volta, l’attenta e puntuale analisi dei migliori brani della storia della musica.
Caporedattore di ZerOttoNove e di ZON.it, WordPress & SEO specialist, operatore video e addetto al montaggio (in casi estremi), Gerardo ha molteplici interessi che spaziano dallo sport alla letteratura, dalla politica alla musica all’associazionismo.