Cavese, sospese tutte le attività: si riprenderà il 16 marzo



Cavese
Foto: Cavese1919.it

La Cavese si ferma: la squadra di Sasà Campilongo tornerà in campo il 16 marzo. Sospensione delle attività fino al 3 aprile per il settore giovanile

Sospesi i campionati fino al 3 aprile prossimo su decreto del Governo, la Cavese decide di fermarsi con gli allenamenti. Il club ha comunicato la sospensione delle attività fino al 15 marzo prossimo.

La squadra di Sasà Campilongo tornerà in campo il 16 marzo con una seduta di allenamento al “Desiderio” di Pregiato: tutta la settimana si terrà a porte chiuse. La società ha invitato i propri tesserati a non lasciare il proprio domicilio. Per quanto riguarda il settore giovanile, attività sospese fino al 3 aprile.

Il comunicato del club

La Cavese 1919 srl rende noto che le attività della prima squadra sono sospese fino al 15 Marzo in linea con l’art. 1 comma 3 del Decreto del Consiglio dei Ministri del 9 marzo 2020.

Sono state adottate, inoltre, tutte le misure necessarie a tutela della salute di dirigenti, tesserati e dipendenti tutti.

La Società ha comunicato ai propri tesserati e collaboratori tutti, di non abbandonare il proprio domicilio e di attenersi responsabilmente a quanto previsto dal DPCM del 9 marzo 2020.

L’attività riprenderà il giorno 16 Marzo alle ore 14:30 al Desiderio di Pregiato, e gli allenamenti si svolgeranno a porte chiuse per l’intera settimana.

Le attività del Settore Giovanile sono sospese fino al 3 Aprile.

Leggi anche