Cavese-Picerno 1-1: Matino risponde a Vanacore, parità all’esordio



Cavese-Picerno
Foto: Zerottonove.it - vietata la riproduzione

Allo stadio “Menti” di Castellammare, via al campionato di Cavese-Picerno: il match si chiude sull’1-1 con Matino che pareggia a 5′ dal termine

Finalmente si ricomincia: Cavese-Picerno scendono in campo allo stadio ‘Romeo Menti’ di Castellammare di Stabia per la prima giornata del girone C di Serie C.

Gli aquilotti del patron Massimiliano Santoriello sono costretti a traslocare nell’anno del Centenario nel territorio stabiese, a causa dei lavori che tengono fermo il ‘Simonetta Lamberti’ di Cava de’ Tirreni.

Un’estate di grandi cambiamenti quella del clan metelliano: rivoluzionato l’assetto dirigenziale e la parte tecnica con Lamazza ds e Moriero in panchina, oltre a più di 20 nuovi elementi in rosa, un mix di esperienza e giovani da amalgamare in modo giusto per affrontare la nuova stagione.

Di contro c’è il Picerno di Giacomarro: la compagine lucana è all’esordio ufficiale nei Professionisti, dove aver vinto il girone H di Serie D nella scorsa stagione. Dunque battesimo importante per la matricola del girone C di Serie C, impegnata contro la squadra aquilotta e che sarà seguita da circa 200 supporters.

Cavese-Picerno 1-1: il tabellino

CAVESE (4-2-3-1): Bisogno; Spaltro (77′ D’Ignazio), Matino, Marzorati, Nunziante; Matera (77′ Castagna), Lulli; Di Roberto (50′ Addessi), Russotto, Sainz Maza (61′ Stranges); El Ouazni (77′ Sforzini).

A disp.: Kucich, Polito, Marzupio, Rocchi, Guadagno, Favasuli, De Rosa.
Allenatore: Francesco Moriero

PICERNO (3-5-2): Pane; Lorenzini (80′ Caidi), Fontana, Bertolo; Vanacore (49′ Melli), Calamai, Pitarresi, Calamai (80′ Vrdoljak), Kosovan; Santaniello (66′ Nappello), Sparacello (66′ Calabrese).

A disp.: Cavagnaro, Fusco, Fiumara, Langone, Vacca, Sambou, Donnarumma.
Allenatore: Domenico Giacomarro

Arbitro: Luca Zucchetti di Foligno

Marcatori: 39′ Vanacore (P), 85′ Matino (C)
Ammonito: Marzorati, Matino (C), Nappello (P)

Note: angoli 8-4 per la Cavese, recupero 2′ pt, 5′ st.

Cronaca del match

Secondo tempo

FT – FINISCE QUI: Cavese-Picerno si dividono la posta in palio e chiudono sull’1-1. Ospiti in vantaggio al 39′ della prima frazione con Vanacore poi è arrivato il pareggio all’85’ della Cavese con Matino. 

93′ – Ammonito anche l’altro centrale della Cavese, Emmanuele Matino: respira il Picerno che vede il traguardo.

91′ – Palla fantastica di Addessi per Russotto in area di rigore ma la sfera, durante il tragitto, viene deviata da Sforzini ed inganna il numero 30 aquilotto.

90′ – 5 minuti di recupero assegnati da Zucchetti: i tifosi incitano la Cavese verso il gol vittoria.

88′ – Nappello viene ammonito dall’arbitro: intervento irregolare su Matino.

87′ – Che occasione per la Cavese: contropiede lanciato verso Sforzini, l’ariete vede Stranges al centro ma l’esterno non trova l’impatto con il pallone di testa. Una bolgia il Menti adesso.

85′ – PAREGGIO DELLA CAVESE: goal di Emanuele Matino! La Cavese trova il meritato pareggio: cross di Castagna (su angolo concesso dubbio) e colpo di testa vincente del difensore centrale che batte Pane, uscito così e così.

80′ – Primo giallo del match: ammonito Lino Marzorati nella Cavese per proteste. Sostituzione nel Picerno: escono Lorenzini e Calamai ed entrano Caidi e Vrdoljak.

79′ – RUSSOTTO! Colpo di testa a centro area del numero 30 della Cavese ma la palla sfiora il palo e termina sul fondo.

77′ – Sostituzione nella Cavese: escono El Ouazni, Matera e Spaltro, dentro Sforzini, Castagna e D’Ignazio.

75′ – Calabrese cerca il gol ‘olimpico’ da dietro la metà campo ma non riesce a sorprendere Bisgono.

74′ – PITARRESI! Destro dalla distanza sugli sviluppi di un calcio di punizione per il Picerno ma Bisogno è attento e respinge alla sua sinistra.

71′ – Inizia a rumoreggiare il pubblico di fede aquilotta dopo l’ennesimo tentativo a vuoto di Matera con pallone sul fondo.

70′ – Inconcludente la Cavese negli ultimi 30 metri: altra punizione battuta da Russotto, ma in area di rigore nessuno aggancia e l’azione sfuma.

67′ – Cavese che prova ad assediare l’area diel Picerno ma Pane non ha compiuto grandi interventi fino ad ora.

66′ – Rivoluzione in attacco per Giacomarro: fuori Santaniello e Sparacello, dentro Nappello e Calabrese.

65′ – Niente da fare sulla punizione calciata da Russotto che si è infranta sulla barriera. Il numero 30 ci riprova qualche secondo dopo ma palla larga

63′ – ADDESSI!  Colpo di testa dell’esterno mancino che termina fuori ma si era alzata anche la bandiera del secondo assistente. Fuorigioco dell’ex-Turris.

61′ – Sostituzione nella Cavese: esce Miguel Angel Sainz-Maza ed entra Marco Stranges

59′ – Addessi prende palla dalla trequarti, si accentra ma il suo tiro è sballato e termina ampiamente alto. Mugugna il pubblico per l’ennesimo tiro senza inquadrare la porta.

57′ – Che brivido nell’area della Cavese: Melli, in sovrapposizione, va al cross al centro ma gli attaccanti mancano l’impatto con il pallone.

52′ – Attacca la Cavese: ci prova anche Russotto con un destro dal limite su azione d’angolo. Palla che però termina alta.

51′ – EL OUAZNI! Sbaglia la conclusione l’attaccante della Cavese che era piazzato centralmente ma manda fuori con il destro dal limite.

49′ – Sostituzione nel Picerno: esce l’autore del vantaggio lucano Emilio Vanacore ed entra Lorenzo Melli. Cambia anche Moriero: Addessi rileva Di Roberto.

47′ – Resta a terra Santaniello, dopo un contrasto aereo con Matino: gioco fermo ma nulla di grave per l’attaccante del Picerno.

46′ – Si riparte: inizia il secondo tempo di Cavese-Picerno.

Primo tempo

HT – Si chiude il primo tempo al ‘Menti’: Picerno 1 Cavese 0. Decide per il momento il gol di Vanacore, segnato al minuto 39.

45′ – L’arbitro ha concesso due minuti di recupero.

43′ – Si spinge in avanti la Cavese che prova a non andare in svantaggio all’intervallo: colpo di testa provato da Matino sugli sviluppi di un corner, palla larga.

40′ – PICERNO IN VANTAGGIO: goal di Emilio Vanacore! Stavano premendo gli ospiti e con un po’ di fortuna passano: Kosovan prova il tiro ma viene murato. Il pallone lemme lemme giunge dalle parti di Vanacore che deve calciare un rigore in movimento e batte Bisogno, facendo esplodere il settore ospiti.

38′ – SANTANIELLO! Buco nella difesa della Cavese e l’attaccante prova la conclusione dal limite ma è attento Bisogno e blocca la sfera.

37′ – Calamai è quello più pericoloso nel Picerno: altra conclusione ma questa volta ampiamente a lato.

35′ – Si gioca in maniera spezzettata adesso: l’arbitro richiama in maniera furente El Ouazni e Bertolo per alcune scintille dopo un fallo non fischiato dal direttore di gara. I due, dopo un conciliabolo, fanno pace.

30′ – Bella chiusura da parte di Nunziante sull’out sinistro: il 28 aquilotto ha evitato un pericoloso da parte degli ospiti. Intanto si riscaldano gli animi: Zucchetti richiama Moriero per l’eccessive proteste, dopo l’ennesimo fuorigioco.

29′ – CALAMAI! Ancora il 23 del Picerno che si sposta la palla sul sinistro e calcia ma trova la risposta (non perfetta) di Bisogno ad impedire il gol al centrocampista ospite.

28′ – Si rivede la Cavese in avanti: cross Di Roberto, El Ouazni sponda ma non c’è nessuno sottoporta ad approfittarne e battere a rete. Palla sul fondo.

26′ – Rumoreggia il pubblico per un fallo contro la Cavese fischiato ai danni di Di Roberto che era partito in contropiede. Ma la decisione dell’arbitro è apparsa giusta.

22′ – Intanto c’è qualche problema per il primo assistente dell’arbitro, il signor Camilli. I calciatori ne approfittano per dissetarsi, un time-out improvviso che aiuta però le due squadre a combattere il caldo.

20′ – Niente da fare sul corner per la Cavese: schema Russotto-Sainz Maza con lo spagnolo che si accentra ma calcia debolmente e strozzato. Parata facile di Pane.

16′ – CALAMAI! Prima grande occasione per il Picerno con il centrocampista che si ritrova la palla sul destro dal limite dell’area e sfiora il palo alla sinistra di Bisogno.

12′ – Russotto si mangia un gol da pochi passi ma viene ‘salvato’ dall’assistente che segnala fuorigioco al momento dell’assist di Matino.

11′ – La Cavese fa la partita e attacca a pieno organico mentre il Picerno cerca di più la giocata di rimessa e di conseguenza il contropiede.

5′ – ANCORA EL OUAZNI! Anche qui fuorigioco ma l’attaccante aveva calciato largo in diagonale a tu per tu con Pane dopo un bel servizio di Di Roberto.

4′ – Ancora Cavese in avanti: Sainz Maza cerca e trova Di Roberto in area ma il numero 7 manca l’aggancio con il pallone. L’ex-Juve Stabia era anche in fuorigioco.

3′ – EL OUAZNI! Cavese aggressiva: Sainz Maza lancia Russotto sulla fascia, l’esterno mette al centro per l’ariete biancoblù che si gira ma non inquadra la porta, mandando alto.

1′ – Subito un tiro in porta di Antonio Matera per la Cavese, che ci prova dai 25 metri: parata di  Pasquale Pane.

0′ – Via al match: batte il Picerno.

Prepartita

20:44 – Squadre che hanno fatto il loro ingresso in campo: si alza il coro da parte dei tifosi della Cavese per incoraggiare i propri beniamini. Grande sciarpata da parte della Curva Sud ‘Catello Mari’.

20:32 – Squadre rientrate negli spogliatoi: ci siamo quasi per questo posticipo domenicale tra Cavese e AZ Picerno.

20:27 – Si fa subito sentire la curva Sud ‘Catello Mari’ a sostegno dei propri beniamini: è già una bolgia il ‘Menti’ di Castellammare di Stabia. Si fanno sentire anche i supporters del Picerno.

20:18 – L’ultima volta che si sono affrontate Cavese e Picerno in campionato è stato nel 2017/2018 in Serie D: 1-0 a Cava de’ Tirreni e 3-2 in terra lucana per i rossoneri. Correva l’anno del ripescaggio in C degli aquilotti ed il primo anno di Massimiliano Santoriello come patron della società metelliana.

20:10 – Entrambe le squadre sono in campo per effettuare il riscaldamento pre-partita. Grande attesa anche per la risposta di pubblico, sono attesi infatti circa 2000 tifosi, di cui 200 provenienti dalla Lucania.

20:00 – Ufficiali i due schieramenti: Cavese ultra offensiva con Russotto sulla trequarti alle spalle di El Ouazni e fiancheggiato da Di Roberto e Sainz Maza. Fuori Favasuli in mezzo, spazio a Matera e Lulli. In difesa, novità Nunziante sulla sinistra ed in porta c’è Bisogno, anziché Kucich. Di contro, il Picerno si affida ad un 3-5-2 con Sparacello-Santaniello in avanti.

Leggi anche