Cavese, dopo Vibo niente festa: mercoledì prova del ‘9’ con il Picerno



cavese
Foto: Facebook Cavese Calcio 1919

Dopo il bis concesso contro la Vibonese, la Cavese tornerà in campo mercoledì contro il Picerno: uno scontro decisivo per la salvezza e per qualcosa in più

Due su due, quattro gol fatti e zero subiti, 6 punti fondamentali aggiunti ad una classifica che ora sorride: la Cavese di Sasà Campilongo ha iniziato il 2020 come forse in pochi si aspettavano. Dopo aver surclassato la Reggina capolista, gli aquilotti si sono ripetuti sul campo della Vibonese dando un dispiacere all’ex Giacomo Modica.

Due vittorie pesantissime, ottenute giocando da squadra, sapendo soffrire ma anche colpire al momento giusto. Rispetto alla prima partita del nuovo anno, la Cavese ha prodotto “meno” sul piano della continuità di gioco: primo tempo dove sono stati i padroni di casa a fare la partita ma senza grandi pericoli per la porta di Bisogno. Nella ripresa, invece, è venuta fuori la squadra di Campilongo che – dopo una grande parata di Greco su Cesaretti – ha colpito su un calcio piazzato, trovando il gol-partita con Spaltro (secondo gol consecutivo) al 72′, facendo esplodere il settore ospiti. Per il resto, nessuna sofferenza con Bisogno che ha osservato per tutti i 50 minuti il buon lavoro della squadra, visto che dalle sue parti non è arrivato alcun tiro degno di nota.

Nel giorno delle 200 panchine in Lega Pro, Campilongo si regala la zona playoff con 28 punti (9° posto con Paganese e Viterbese) ma soprattutto allunga sul quintultimo posto, occupato dal Picerno (+8).

Ma non c’è tempo per festeggiare in casa aquilotta: infatti, mercoledì si recupererà la prima giornata di ritorno (rinviata lo scorso 21-22 dicembre per lo sciopero della Lega Pro) e saranno proprio i lucani ad ospitare la Cavese al “Viviani” di Potenza con fischio d’inizio alle 14:30.

Un match fondamentale per dimostrare che i metelliani sono maturati e per invertire il trend contro le ‘piccole’: nel girone d’andata c’è stata soltanto una vittoria (Rende-Cavese 0-1) nelle cinque partite disputate contro squadre dal 16° posto in giù. Sarà la prova del ‘9’ (non solo inteso come i punti consecutivi, in caso di vittoria) e Campilongo vuole proseguire nel suo girone di ritorno da protagonista.

Leggi anche