Cavese, grande festa per la presentazione della squadra in Piazza Duomo

cavese

Grande abbraccio per la Cavese da parte dei tifosi nel corso della presentazione in Piazza Duomo: Moriero, Lamazza e Santoriello entusiasti

La Cavese riabbraccia i suoi tifosi e la sua città: dopo gli intensi giorni di ritiro a Sturno, gli allenamenti a Siano e l’amaro esordio in Coppa Italia contro la Triestina, gli aquilotti si sono ritrovati in Piazza Duomo a Cava de’ Tirreni per la presentazione ufficiale.

Tanti i tifosi presenti sotto al palco che ha ospitato l’evento: squadra e dirigenza al completo hanno provato per la prima volta il brivido (eccezion fatta per i riconfermati) del calore da parte della Curva Sud ‘Catello Mari’, che si è presa la scena durante la presentazione con coreografie di fumogeni e cori a mai finire.

Entusiasta il mister Francesco Moriero: “Se prima, avevo deciso di dare il 150, dopo questa sera darò il 200% per questa squadra e per questa città. In campo metteremo rabbia e sudore, ma anche tanto cuore“. Anche il ds Francesco Lamazza è intervenuto nel corso della presentazione: “Qui ci sono giocatori che hanno vinto campionati, giovani promesse che spero un giorno facciano il salto di qualità, dico ai tifosi di darci fiducia. Sul mercato? Arriveranno altri“.

Tra i calciatori, standing ovation per le bandiere Francesco Favasuli e Claudio De Rosa, ma in generale applausi per tutti, soprattutto per il reparto offensivo. Momento emozionante con la consegna della maglia numero 6 dedicata a Catello Mari alla Curva Sud, con forti applausi e cori dedicati al compianto difensore, scomparso tragicamente nel 2006.

Chiusura finale dedicata al patron Massimiliano Santoriello: La mia promessa è di fare sempre meglio, migliorandoci giorno per giorno. Abbiamo costruito una grande area tecnica, un patrimonio di calciatori di cui sono totalmente soddisfatto, condiviso con tutto lo staff, ed un settore giovanile che promette bene. Il valore di aggiunto di questa squadra sono i tifosi perché in ogni gara dovranno chiedere il loro appoggio, sia prima che dopo la partita. Uniti possiamo fare bene.

Dunque il popolo di Cava de’ Tirreni ed i tifosi della Cavese sono carichi: appuntamento per il 24 agosto per la prima giornata di campionato, quando i metelliani affronteranno il Picerno in quel di Castellammare.