Cavese, Fariello saluta: “Io defenestrato, via con orgoglio e soddisfazione”

fariello, cavese
Foto: Stefano D'Elia (Facebook Cavese Calcio)

In conferenza stampa, Antonio Fariello ha annunciato il suo addio alla Cavese, dopo che Massimiliano Santoriello ha assunto la carica di Presidente

Conferenza d’addio (o d’arrivederci) per Antonio Fariello, ex-Presidente della Cavese, sostituito nella carica da Massimiliano Santoriello, fino a pochi giorni fa Amministratore Unico della società.

Queste le sue parole: “Come ben sapete, sono stato ‘defenestrato’ dalla carica di Presidente. Non conosco le motivazioni – in merito non c’è stata nessuna nota del club – ma non necessito di spiegazioni da parte dell’Amministratore Santoriello. Prendo atto della decisione”.

Sono soddisfatto – continua Fariello – di essere stato il fautore del passaggio della Cavese ai cavesi. Questo è un orgoglioso personale che mi deve essere concesso, quel fatidico luglio quando con diversi amici abbiamo ripreso la società non lo dimenticherò mai. Sarò sempre il primo tifoso della Cavese Calcio, devo ringraziare i tifosi nonché concittadini che mi hanno sostenuto e seguito in questo secondo percorso effettuato. Senza la testardaggine dei tifosi non avremmo mai fatto il passo di riprendere il club“.

Un pensiero rivolto al club: “Un ringraziamento anche alla squadra, al ds Pavone e al mister Giacomo Modica, che sono riuscito a portare a Cava de’ Tirreni e sta facendo un ottimo lavoro. Sono contento che dopo questo mio percorso, sia arrivato il Presidente Santoriello a prendere in mano le redini del club. Gli auguro di portare in alto il vessillo della città di Cava de’ Tirreni, che l’aquilotto possa sempre volare alto. Deve essere una soddisfazione per tutti e di tutti. Questo deve essere il momento in cui dobbiamo stare più vicino possibile alla squadra e a questi colori“.

Infine un ringraziamento all’Amministrazione Comunale: “Loro nel momento di difficoltà della Cavese Calcio, che era vicina al fallimento, ci sono stati vicini e si sono visti i risultati e non posso fare altro che dire grazie”, ha concluso l’ex-patron.