HomeTerritorioCava de' TirreniCava, ritorna il grande spettacolo della notte bianca

Cava, ritorna il grande spettacolo della notte bianca

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
227,985
Totale Casi Attivi
Updated on 4 February 2023 5:30
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Il 5 gennaio 2023 la diciottesima edizione della notte bianca a Cava de’ Tirreni con il concerto di Enzo Avitabile

È stata la prima “Notte Bianca” d’Italia, quella organizzata nel 2004 a Cava de’ Tirreni, per accompagnare lo shopping e l’inizio dei saldi, quest’anno previsto per il 5 gennaio e da quell’anno solo il covid l’ha fermata. Nel pieno della pandemia, nel 2021 ci fu una edizione social e televisiva, senza ovviamente eventi in piazza, era il periodo dei confinamenti, del lockdown, nel 2022, invece, fu annullata.

Il 5  gennaio 2023 sarà l’anno della ripresa, con la diciottesima edizione; un grande artista partenopeo e internazionale come Enzo Avitabile salirà sul palco in piazza Vittorio Emanuele III alle 22.30 con i suoi Bottari, non mancheranno gli artisti da strada, i momenti dedicati ai più piccoli con “Aspettando la Befana” che avrà inizio alle ore 19, lungo il centro storico. Il 6 gennaio inizierà sulle note di un altro napoletano, vincitore di “Sanremo Giovani”, Marco Sentieri,  chiuderà la “Notte Bianca 2023”, il deejay Marco Montefusco. A condurre la serata sul palco in piazza il duo collaudato di presentatori, Manuela Pannullo e Alfonso Senatore.

Prologo al grande spettacolo della 18ª edizione della “Notte Bianca 2023” sarà l’incontro che il grande musicista Enzo Avitabile terrà alle ore 18 nell’Aula Consiliare di Palazzo di Città con i giovani. Un momento di confronto e di conoscenza con un artista che ha portato nel mondo un sound partenopeo particolare, dai ritmi soul, jazz, blues, un genere che è quasi inclassificabile per le tante contaminazioni che lo rendono unico, ma con le radici ben salde nella cultura napoletana. Un appuntamento che ha caratterizzato le “Notti Bianche” organizzate dall’Amministrazione Servalli, sempre condotto dal giornalista Antonio Di Giovanni che nel corso degli anni ha intervistato Eugenio Bennato (2016), dopo il forfait del 2017 di Edoardo Bennato (per malattia), fu la volta di Roberto Vecchioni (2018), poi Gaetano Curreri e gli Stadio e Ron,(Rosalino Cellamare 2020).

“Un evento che ci auguriamo possa rappresentare il segno della rinascita economica e sociale della nostra città, nonostante tutto – afferma l’Assessore alle Attività produttive, coordinatore della manifestazione, Giovanni Del Vecchio – dopo gli anni terribili della pandemia, anche se dobbiamo stare molto attenti perché il pericolo non è finito”.

La “Notte Bianca” è un evento organizzato dall’Amministrazione Servalli, coordinato dall’Assessorato alle Attività Produttive, con il contributo della Camera di Commercio, della Confesercenti e Metellia Servizi.–