Cava, donna ritrovata nel parcheggio di un albergo: confermato il suicidio



pontecagnano

Le Autorità hanno confermato la pista del suicidio per la donna 53enne di Scafati ritrovata nel parcheggio di un albergo a Cava de’ Tirreni

Risolti gli ultimi dubbi legati alla donna ritrovata priva di vita all’interno di un parcheggio di un albergo a Cava de’ Tirreni: la Procura della Repubblica ha accertato di essersi trattato di suicidio, confermando così le prime ipotesi.

Come riferisce Salerno Today, in questi giorni le Autorità hanno ascoltato anche la testimonianza di un’amica, molto legata alla vittima, la quale avrebbe confermato che soffriva di depressione. Dopo l’autopsia sul corpo da parte del medico legale, avvenuta negli scorsi giorni, e ha confermato che è stata volontariamente la donna stessa a togliersi la vita.

Il fatto

A rinvenire il cadavere è stato uno dei dipendenti della struttura, nella giornata tra venerdì e sabato scorso, nella frazione Corpo di Cava. Alla vista del corpo ha avuto la prontezza di chiamare e allertare immediatamente  i sanitari del 118. Al loro arrivo, però, non hanno potuto fare altro che confermare lo stato di morte. Per il momento la pista più accreditata è quella del suicidio.

La donna che alloggiava all’albergo, nel cui parcheggio è stata ritrovata priva di vita, era originaria di Scafati e che aveva 53 anni.

Leggi anche