HomeAttualitàCava de' Tirreni, sequestrata area di discarica abusiva

Cava de’ Tirreni, sequestrata area di discarica abusiva

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
223,718
Totale Casi Attivi
Updated on 5 December 2021 3:02
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Sequestrata dalla Pattuglia Ambientale della Polizia Municipale di Cava de’ Tirreni un’area di discarica abusiva nella frazione S. Lucia

Nella giornata di ieri 21 ottobre la Pattuglia Ambientale della Polizia Municipale, con il supporto della personale dell’Ufficio Ambiente del Comune, hanno proceduto al sequestro di un area di circa 3500 mq alla frazione S. Lucia, e denunciato all’Autorità Giudiziaria, H. A. per aver depositato grossi quantitativi di inerti di varia natura, finalizzati alla commercializzazione, senza le prescritte autorizzazioni ed in violazione del T.U.A. D.lgs. n152/2006.

L’attività della Polizia Ambientale del Comando di Polizia Municipale, formata dai Lgt. Tramontano e Di Martino, nella giornata di martedì scorso, in via Luigi Ferrara (frazione di Pregiato) all’altezza della rotatoria del campo di calcio, ha identificato e verbalizzato Z. F. intenta a depositare sacchi neri di rifiuti sul suolo comunale, che trasportava a bordo di un furgone Ape. Oltre alla sanzione per i rifiuti conferiti fuori calendario e non differenziati è stata contestata anche la mancata revisione al veicolo.

L’attività degli Ispettori Ambientali Volontari, invece, in via Gaetano Filangieri, ha portato alla contestazione ed elevazione di sei verbali nei confronti di una utenza domestica e cinque utenze non domestiche per l’errato conferimento di rifiuti.

“Mi appello al buon senso dei cittadini – afferma l’Assessore alla Polizia Municipale, Germano Baldi – affinché siano essi stessi i primi a tutelare la nostra città da quanti la deturpano non rispettando le regole della raccolta differenziata. I controlli sono serrati e sempre più incisivi ma non possiamo pensare di avere un vigile ad ogni angolo della città”