Cava de’ Tirreni si attiva per l’allocazione delle bancarelle ambulanti



Giovanni del Vecchio, assessore alle attività produttive, ha avuto un’idea: un bando di gara al quale potranno partecipare 60 ambulanti per poter posizionare le proprie bancarella in piazza Amabile e lungo la nuova area pedonale, in occasione dei festeggiamenti religiosi della Madonna incoronata dell’Olmo. Il bando, predisposto dall’ufficio Suap del Comune, dietro direttive dell’assessore,  è stato accolto con molti consensi. L’allocazione delle bancarelle sarà infatti imparziale, nessuno potrà lamentarsi di aver ricevuto una postazione “sfavorevole” per la vendita dei propri prodotti. Le lamentele erano purtroppo frequenti in passato, dove in pochi riuscivano a posizionarsi lungo le strade del centro storico e in piazza San Francesco, posti considerati più facilitati alla vendita. Per tutti gli altri ambulanti non restava che l’amarezza e il doversi accontentare di un posto di serie B. Ma da quest’anno nessuno resterà insoddisfatto, le uniche postazioni che accoglieranno le bancarelle saranno situate in piazza Amabile (ex piazza Lentini) e nella nuova area pedonale, dove già adesso nei weekend viene allestito il mercatino dell’antiquariato. Insomma sistemazioni “super partes” dove nessuno resterà deluso. Sarà un’occasione per poter vivere al meglio la città, sia da parte dei suoi abitanti che dai turisti, aiutando così il commercio cavese ambulante e non, perché si sa, la voglia di spendere vien passeggiando.

Leggi anche