Cava de’ Tirreni, frazione San Pietro sgombera dai prefabbricati

Cava

Cava de’ Tirreni, la frazione San Pietro è stata sgomberata dai fatiscenti prefabbricati. Il commento dell’Assessore all’Ambiente e Manutenzione

Cava de’ Tierrni – Bonificata anche l’area adiacente il campo sportivo che ospitava i containers. Ripulita dall’immondizia, restano solo  le basi in cemento che saranno oggetto di un prossimo intervento

La settimana prossima si mette mano alla frazione Sant’Arcangelo per bonificare e liberare l’area dove è stata realizzata ed è in fase di ultimazione la Palestra Pittoni e che quindi diventerà un centro sportivo con parcheggio.

Successivamente diventerà “Area No Prefabbricati” anche la frazione Pregiato ed infine la località Maddalena.

Siamo al rush finaleafferma l’Assessore all’Ambiente e Manutenzione, Nunzio Senatoredopo trentotto anni duranti quali generazioni di cavesi hanno sono nati e vissuti in mura di lamiera e sotto l’amianto, nel degrado, assistito al deturpamento delle nostre colline e all’utilizzo dei prefabbricati anche come valvola di sfogo sociale, ora finalmente quegli spazi ritornano alla città. Adesso l’impegno è la completa riqualificazione di tutte le aree.”