Cava de’ Tirreni, anziana scippata in pieno centro da un pregiudicato

cava de' tirreni

Il 23enne di origini salernitane è stato bloccato e denunciato dalla Polizia di Stato di Cava de’ Tirreni, in quanto accusato di furto con strappo

Gli agenti delle Volanti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de’ Tirreni, nel corso di specifica attività di prevenzione e repressione dei reati, sono intervenuti in piazza San Francesco e Sant’Antonio, presso il locale convento, dove era stato segnalato uno scippo ai danni di una signora anziana.

Gli operatori, dopo essere giunti prontamente sul posto ed  aver acquisito tutte le informazioni dalla denunciante e dai testimoni, sono immediatamente riusciti ad individuare e bloccare l’autore del reato che, in un primo momento, si era nascosto nei bagni pubblici del chiostro del convento, per poi tentare di dileguarsi con la refurtiva verso il centro cittadino lungo il vicino corso Umberto I.

Il giovane fermato, un pluripregiudicato 23enne originario di Salerno, è stato accusato di reati contro il patrimonio e la persona nonchè deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto con strappo, e dopo la fotosegnalazione affidata alla Polizia Scientifica, è stato successivamente sottoposto alla misura di sicurezza non detentiva della libertà vigilata emessa dal G.I.P. del Tribunale di Nocera Inferiore.