Cava de’ Tirreni, due postazioni teatrali per festeggiare il Natale

Cava de' Tirreni

Spetterà al Centro Storico di Cava de’ Tirreni il compito di fare da sfondo alla manifestazione natalizia organizzata da Arcoscenico e che proporrà una serie di letture teatrali. L’appuntamento è per sabato 22 dicembre, dalle 18.00 alle 20.00 circa

L’Associazione Arcoscenico, in collaborazione con il Comune di Cava de’ Tirreni e la Regione Campania, ha organizzato anche per quest’anno l’evento “Scene dal presepe e letture teatralizzate”, un’occasione per portare nello spirito di festa che da sempre vive tra i portici del Centro Storico e in tutta la Valle Metelliana, una lettura teatrale dell’ immaginario sulla natività.

Per l’occasione l’organizzazione proporrà due postazioni teatrali incorniciate nelle più belle corti del centro storico di Cava de’ Tirreni, una delle quali inscenerà il testo inedito di Tito Di Domenico (Associazione “L’ Edera”), intitolato “Il dubbio di Giuseppe”, che indaga il dramma interiore di Giuseppe alle prese con la difficile comprensione del mistero di Maria.

A ciò si aggiungerà la stessa Arcoscenico, che proporrà una lettura surreale e allegorica, stilizzata in tableaux vivants raffiguranti celebri quadri sulla natività e la vita di Cristo, grazie alla quale riflettere sul tempo attraverso gli occhi di un uomo-bambino che sente su di sé il peso degli anni e del futuro già scritto che lo attende.

Un’altra postazione, invece, sarà affidata all’ intrattenimento teatral-musicale di Gennaro De Mita e Margherita Bisogno (Associazione “I Canova”), che attinge da farse popolari ispirate alla natività; e a “Una luce nell’ oscurità”, lavoro inedito di Carla Russo (Associazione “Emotion on stage”), che mescola storie di donne e uomini alla ricerca del senso della vita a brani tratti e adattati dalle sacre scritture.