Cava de’ Tirreni, il Comune aderirà alla campagna “Io non Rischio”

Cava De' Tirreni

La campagna, promossa dalla Protezione Civile Nazionale, è stata presentata nella giornata di oggi dal Sindaco di Cava de’ Tirreni e prevede una serie di iniziative per sensibilizzare i cittadini in merito alla mitigazione del rischio di terremoto e alluvione

Anche l’Amministrazione comunale di Cava de’ Tirreni aderisce alla campagna promossa dalla Protezione Civile Nazionale e denominata “Io non Rischio”.

Nella mattinata appena trascorsa, il Sindaco Vincenzo Servalli, l’assessore alla Polizia Locale e Sicurezza Giovanni Del Vecchio, i Responsabili della Protezione civile cavese e del Gruppo Volontari, hanno presentato le attività programmate per sabato 13 e domenica 14 ottobre in piazza Vittorio Emanuele III (Piazza Duomo), e rivolte alla sensibilizzazione dei cittadini in merito alla mitigazione del rischio terremoto e alluvione mediante l’attivazione di infopoint, giochi interattivi e tanta animazione a cura del Partner ufficiale Pan Animazione.

Nella giornata di ieri, invece, si è svolto anche un tavolo tecnico per coordinare una serie di attività ed interventi proprio nell’ambito della protezione civile e dei lavori pubblici, con particolare attenzione al fenomeno delle cosiddette “bombe d’acqua”, che scaricano sulla vallata quantità di pioggia tali da causare allagamenti, soprattutto nel centro cittadino.

Al tavolo hanno partecipato oltre al Sindaco Servalli anche l’Assessore ai lavori pubblici e ambiente Nunzio Senatore e tutti i dirigenti e responsabili dei settori comunali, per discutere delle diverse problematiche e delle soluzioni da mettere in campo per fronteggiare nel miglior modo possibile, e sulla scorta delle passate esperienze, la prossima stagione invernale.

Il primo punto discusso è stato l’aggiornamento dell’app “librarisk” (scaricabile dal sito del Comune), che vedrà l’aggiunta di tutti i 4000 residenti censiti nelle aree maggiormente a rischio, con i quali la Protezione civile Cavese e in contatto diretto. Sarà anche approntata una “situation room” presso la circoscrizione di Santa Lucia, dove affrontare le situazioni di emergenze con tutti gli ausili anche tecnologici disponibili.

Mercoledì 17 ottobre prossimo,inoltre, il Sindaco Servalli, nell’ambito degli incontri con i residenti delle frazioni, incontrerà i cittadini di Santa Anna, alle ore 20, presso la Sala della Congrega, in piazza Berardino Lamberti.