Home Attualità Cava de' Tirreni, incontro in vista dell'avvio dei PUC

Cava de’ Tirreni, incontro in vista dell’avvio dei PUC

Covid-19

Italia
12,456
Totale Casi Attivi
Updated on 3 August 2020 16:17
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Presso la sede dei Servizi Sociali di Cava de’ Tirreni, si è svolto l’incontro operativo in vista dell’avvio dei PUC (Progetti Utili alla Collettività)

L’Ambito Territoriale S2 informa che presso la sede dei Servizi sociali del comune di Cava de’ Tirreni, ente capofila, si è svolto un incontro operativo in vista dell’avvio dei Progetti Utili alla collettività (PUC), il cui inizio è stato sospeso a causa dell’emergenza COVID-19.

- Advertisement -

All’incontro ha preso parte tutto il personale impiegato nella misura del Pon inclusione-Reddito di Cittadinanza, composto da sociologi, educatori professionali ed assistenti sociali. Nell’ambito dei Patti per il lavoro e/o per l’inclusione sociale, i percettori del Rdc sono tenuti, infatti, a svolgere i PUC nel comune di residenza. I progetti utili riguardano l’ambito culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni con un impiego dalle 8 alle 16 ore settimanali.

Oltre ad essere un obbligo, i PUC rappresentano un’occasione di inclusione e di crescita per i beneficiari e per la collettività. Per i beneficiari, i progetti saranno strutturati tenendo conto delle loro competenze professionali, con quelle acquisite anche in altri contesti ed in base agli interessi e alle propensioni emerse nel corso dei colloqui sostenuti presso il Centro per l’impiego o presso il Servizio sociale del Comune.

Per la collettività, i PUC dovranno essere individuati a partire dai bisogni e dalle esigenze della comunità locale e dovranno intendersi come complementari, a supporto e integrazione rispetto alle attività ordinariamente svolte dai Comuni. A tal proposito il Reddito di cittadinanza, così come è emerso nel corso dell’incontro, è considerato dall’Ambito S2 come il canale privilegiato dal quale effettuare la lettura dei bisogni delle comunità, al fine di poter meglio programmare gli interventi e fornire così appropriate risposte alle esigenze del territorio.

LiveZon
zerottonove