Cava de’ Tirreni, chiosco preso a sprangate: si indaga

salerno

Cava de’ Tirreni, nuovo atto vandalico nel territorio comunale: preso di mira il chiosco appena ultimato di via Risi. Indagano le forze dell’ordine

Cava de’ Tirreni, nuovo atto vandalico o intimidatori nel territorio comunale. Colpito questa volta il chioscetto situato in via Risi, ultimato da poco e ancora da assegnare. Secondo quanto riportato anche dal quotidiano Salernotoday.it, la struttura è stata colpita più volte con una spranga che ha frantumato i vetri di ogni finestra e scardinato addirittura la porta d’ingresso.

E’ ancora ignota la natura del gesto, né è chiaro alle forze dell’ordine che stanno indagando se si tratta di un atto vandalico o di un intento intimidatorio. Il tutto infatti accade ad un giorno di distanza dal danneggiamento dell’auto del sindaco Servalli e dell’assessore Senatore, in un clima di incremento di azioni violente di questo tipo, in particolare contro le strutture della città

chiosco