Cava de’ Tirreni: ancora emergenza furti, fermata auto sospetta



comune, cava de' tirreni

Cava de’ Tirreni, sembra non avere fine l’emergenza ladri d’appartamento. Questa mattina la Polizia ha fermato un auto sospetta

Continua a tenere banco l’emergenza furti a Cava de’ Tirreni. Da settimane ormai la città è presa di mira da ladri d’appartamento e, nonostante l’impegno delle Forze dell’Ordine e i rinforzi di mezzi e personale arrivati negli ultimi giorni, la questione sembra ancora lontana dal trovare una soluzione. Come riporta “La città di Salerno“, una nuova ondata di furti si è abbattuta nelle ultime ore sulla città.

Già nella notte tra venerdì e sabato, i ladri hanno preso di mira alcune abitazioni nella frazione di Pregiato tra via Luigi Ferrara e via Aniello Salsano, oltre a segnalazioni in via XXV Luglio. In particolare, in via Luigi Ferrara, i ladri sono riusciti a entrare in un appartamento e hanno portato via una refurtiva di circa 2000 euro. In via Aniello Salsano invece un tentativo di furto è stato sventato da un gatto che ha allertato i padroni di casa che sono riusciti a mettere in fuga i malviventi.

Questa mattina la Polizia ha bloccato un auto sospetta che stazionava nella piazzola di sosta della Napoli-Salerno, all’altezza di Cava de’ Tirreni. Sono in corso in queste ore accertamenti sulle persone fermate a bordo del veicolo. Sui social gira inoltre in queste ore un video, ripreso dalle telecamere di sorveglianza, di un assalto ai danni di un bar da parte di un gruppo di malviventi.

Nonostante gli appelli del Sindaco di Cava de’ Tirreni Vincenzo Servalli, continuano le ronde notturne di cittadini esasperati per la situazione e anche online è sempre più diffuso il malcontento e la frustrazione delle persone. Nel frattempo lo stesso Sindaco, sui suoi canali social, ha preannunciato altri incontri con i vertici delle Forze dell’Ordine provinciali per chiedere un ulteriore aiuto di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza per provare ad arginare il fenomeno dei furti.

Leggi anche