Cava, l’Amministrazione a sostegno delle attività produttive



A Cava de’ Tirreni l’Amministrazione guidata dal sindaco Servalli ha messo in atto attività per sostenere l’economia cavese

Cava de’ Tirreni – L’Amministrazione targata Vincenzo Servalli e l’Assessorato alle Attività Produttive, hanno messo in atto diverse attività volte a sostenere l’economia cavese.

​Grazie a queste iniziative, diverse aziende di Cava de’ Tirreni hanno partecipato all’Expo di Milano e ad altre fiere nazionali, l’’ultima “Artigiani in Fiera 2015” in corso di svolgimento fino al 13 dicembre a Milano e che vede la partecipazioni delle aziende: La Casa del Dolce Pasticceria Sandro, Caseificio Stella, Dolce Natura e Alecrì.
​Il recente convegno sull’internazionalizzazione, che si è tenuto presso l’Aula Consiliare di Palazzo di Città, sabato scorso, ha consentito alle imprese di conoscere strategie ed opportunità per ampliare il raggio di influenza del proprio mercato.

CavaL’assessore alle Attività Produttive, Enrico Bastolla, durante l’incontro ha detto: ​”Non ho riscontrato una massiccia presenza delle aziende operanti sul territorio, segno evidente che occorre rafforzare il messaggio di collaborazione fattiva, principale obiettivo del mio operato“.​ Ed ha poi aggiunto: “Desidero sottolineare la convenzione stipulata con FEDERMANAGER che si è dichiarata disponibile a dare nominativi di T.M. e T.E.M. a condizioni vantaggiose e di prospettive, ribadendo che queste figure ottengono il riconoscimento economico solo a risultati raggiunti“.

​Gli interventi di Enrico Bottiglieri, presidente provinciale, Rosario D’Angelo, presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Nocera Inferiore, Armando Indennimeo, presidente provinciale di FEDERMANAGER, hanno sottolineato l’esigenza di essere chiari, disponibili, di supporto sia tecnico che burocratico, garantendo piena collaborazione pur di far ottenere il raggiungimento di mete ambiziose agli imprenditori.
​Negli interventi di Paolo Rocca e Daniele Trimarchi si è dato spazio alla necessità di individuare nel Temporary manager la figura tecnica che può e “deve” fornire quelle necessarie ed indispensabili strategie per riequilibrare e mettere a regime le potenzialità dell’azienda e nel Temporary export manager, l’ulteriore tassello per verificare, ed eventualmente attuare, le possibili chances per aprirsi al mercato estero. 

Leggi anche