Cava, al teatro in scena “Un’eredità poco mancina”



Cava de’ Tirreni, domenica 7 giugno presso la sala teatrale di Passiano, l’associazione P.P. & Friends presenta “Un’eredità poco mancina”. Divertimento assicurato

Cava de’ Tirreni– Tutto pronto per lo spettacolo teatraleUn’eredità poco mancina”. Domenica 7 giugno alle ore 18.30, presso la sala teatrale di Passiano, sita nei pressi della piazzetta del paese (adiacente l’ufficio postale), la neo nata Associazione Culturale Teatrale “P.P. & Friends”, presenta il suo ultimo lavoro teatrale, un testo inedito scritto dal giovane Luigi Sinacori (attore e aiuto regista).

CavaLo spettacolo, che presenta un titolo molto accattivante “Un’eredità poco mancina”, narra la storia di Domenico Pesante, segretario uscente di un partito tradizionalmente di sinistra, convinto dalla moglie a cedere il posto, che sarà affidato a un giovane toscano, Brunello Vino, espressione di una nuova generazione, un po’ ingenua e poco avvezza alla lotta.

A scomporre le giornate della famiglia Pesante saranno personaggi pieni di sorprese, come la vicina zitella, Oliva Tarallo, che s’invaghirà del nuovo segretario, innescando un divertente intreccio di cognomi, ed eventi inaspettati, come la notizia della morte di una lontana zia, una “vecchia fascista”, che lascerà un’eredità scomoda al signor Pesante, costretto a dover scendere a compromessi con la sua nemesi politica, l’esponente di spicco di un partito di destra.

Le contrapposizioni “ideologiche” diventano solo lo sfondo culturale per una serie di dinamiche familiari in cui tutti possiamo rivederci, che mettono a nudo le debolezze umane e le controversie dei rapporti sociali.

Interpreti e Personaggi:

Gianluca Pisapia – Domenico Pesante

Pina Ronca – Amalia Chiappa, in Pesante

Tiziana Memoli – Teresa Pesante

Pietro Paolo Russo – Antonio

Sara Argentino – Oliva Tarallo

Mariano Mastuccino – Brunello Vino

Anna Cortone D’Amore – Shakira

Luigi Sinacori – Notaio Rossi

Federico Santucci – Silvio Francesconi

Testo: Luigi Sinacori

Adattamento: P.P. & Friends

Regia: P.P. Russo e L. Sinacori

Il gruppo teatrale “P.P. & Friends” nasce, circa dieci anni addietro, per opera di Pietro Paolo Russo e Gianfranco Passaro, come attività oratoriale della Comunità Parrocchiale di S. Lorenzo Martire di Cava de’ Tirreni e, come tale, ha continuato e continua la sua opera con l’intento di vivificare le caratteristiche e gli obiettivi dettati da San Filippo Neri ovvero quelli di “stare insieme in allegria” dando, nel contempo, un senso concreto di crescita culturale e sociale, nel rispetto di regole precise e con la modestia di un lavoro svolto in maniera artigianale sotto ogni punto di vista.

Il gruppo ha accolto, tra le sue fila, bambini, giovani ed adulti che si sono “prestati” al gioco del teatro con entusiasmo e dedizione, generando e rafforzando sentimenti di vera amicizia, di stima e di rispetto reciproco.

Nell’estate del 2012 il gruppo ha vinto il premio del “Migliore Spettacolo” messo in scena alla prima rassegna di teatro parrocchiale “Insieme… con il Teatroin memoria di Enzo Lamberti”, organizzata dall’Associazione “Oratorio di San Vito” della Parrocchia di San Vito Martire di Cava de’ Tirreni. Nello stesso anno, alcuni dei componenti (Pietro Paolo Russo, Mariano Mastuccino, Gianluca Pisapia, Luigi Sinacori) hanno collaborato con il gruppo “ I Cavoti” gestiti e diretti da Annamaria Morgera, nella messa in scena dello spettacolo “Paese mio” con testo della regista stessa.

Il gruppo è diventato per tutto il 2014 una sezione dell’Associazione “Club Universitario Cavese”, abbandonando la qualifica di gruppo parrocchiale per diventare sezione artistica del già detto club, con il nome di: CUC Teatro – P. P. & Friends. Attualmente il gruppo ha deciso di costituirsi associazione culturale autonoma, portando avanti la propria passione per il teatro.

Non resta che augurarvi buon teatro, domenica 7 giugno a Cava de’ Tirreni con “Un’eredità poco mancina”.

Per maggiori informazioni, visitate la pagina Facebook ufficiale del gruppo P.P. & Friends.

Leggi anche