Casalbuono, si fingono Carabinieri e truffano uno studente



casalbuono
imm da pixabay

Truffa a Casalbuono. Ignoti si fingono Carabinieri e svuotano la postepay di uno studente. La Polizia postale indaga per identificare il truffatore

È accaduto nei giorni scorsi a Casalbuono. Un 25enne, studente presso un ateneo di Roma, è rimasto vittima di un machiavellico raggiro.

Come riporta SalernoToday, alcuni ignoti hanno finto di essere carabinieri ed hanno truffato il ragazzo del posto svuotando la sua postepay. Fantomatici militari della Via Appia di Roma, infatti, avrebbero più volte contattato l’Ufficio Anagrafe del Comune di Casalbuono attraverso una richiesta via PEC dove si chiedevano i dati del giovane per un’indagine in corso. L’Ufficio dopo diverse e insistenti richieste ha infine fornito i dati del ragazzo e ha contattato la famiglia per informare dell’indagine.

Nel frattempo, i finti militari avevano già avviato la truffa e, documenti alla mano, sono riusciti a cambiare il codice PIN della carta Postepay del giovane e a svuotare il conto. Il colpo ha fruttato diverse migliaia di euro: sul conto il giovane aveva assicurato tutti i suoi risparmi. Una truffa molto probabilmente studiata visto che lo studente non sarebbe stato scelto a caso.

Nel frattempo, sia il Comune di Casalbuono che la famiglia del ragazzo hanno presentato formale denuncia presso la Stazione dei Carabinieri di Buonabitacolo. Il truffatore ha sicuramente effettuato i prelievi dagli sportelli di Campobasso e Benevento. La polizia postale indaga per identificare il responsabile.

 

Leggi anche