Capaccio Paestum, donna resta ustionata dopo un incendio in casa

capaccio

Una casa è andata a fuoco venerdì sera nel Cilento, a Capaccio Paestum. Una donna, in seguito al rogo, è rimasta ustionata

Capaccio Paestum – Viste le fiamme e sentito il denso fumo, a dare l’allarme sono stati i vicini. Sono stati proprio loro che hanno iniziato a domare il rogo utilizzando le pompe e gli estintori. Sul posto, successivamente, sono giunti i Vigili del Fuoco che hanno domato completamente le fiamme e i sanitari del 118 che hanno prestato soccorso agli intossicati.

Il fatto, che poteva tramutarsi irrimediabilmente in una tragedia, – fortunatamente solo sfiorata – si è verificato venerdì sera, in località Licinella a Capaccio Paestum, dove un’abitazione è stata improvvisamente avvolta dalle fiamme. L’incendio è divampato nella casa di una famiglia di immigrati marocchini situata in via Alfieri.

Secondo quanto riportato da Salernonotiezie, una donna, che stava cucinando, è stata salvata in extramis da Vigili del Fuoco e Carabinieri.

La donna è stata poi soccorsa dagli operatori sanitari di un’ambulanza del 118 che ha trasportato la malcapitata all’ospedale “Santa Maria della Speranza” di Battipaglia, a seguito di ustioni riportate in varie parti del corpo. Fortunatamente la donna non sarebbe in pericolo di vita. Il fatto, però, poteva sortire ben altri effetti.