Home Sport Calcio Campilongo saluta la Cavese: "Non è un addio. Per sempre nel mio...

Campilongo saluta la Cavese: “Non è un addio. Per sempre nel mio cuore”

Covid-19

Italia
12,482
Totale Casi Attivi
Updated on 4 August 2020 21:21
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Salvatore Campilongo ha salutato la Cavese per la seconda volta: “Ho riconquistato l’affetto della piazza. Questo è un arrivederci”

La Cavese e Salvatore Campilongo si separano nuovamente. Dal 1° luglio, il mister napoletano è di nuovo senza panchina dopo il mancato prolungamento del contratto con il solidalizio metelliano. Arrivato a settembre al posto di Francesco Moriero, Campilongo ha raggiunto la salvezza con 38 punti e lo stop causa pandemia da Coronavirus ha impedito di ambire a qualche posizione più alta del 13° posto finale.

- Advertisement -

Il tecnico ha voluto salutare la città ed i tifosi postando sui social la foto post-vittoria trionfale contro la capolista Reggina nello scorso gennaio e ha scritto: “Questa è una della mie foto preferite perché da questa si evince il mio amore per questa città, per i suoi tifosi e per tutto il popolo cavese che segue con passione questa squadra. Per rispetto di questa gente ho cercato di metterci tutto il mio impegno e la mia professionalità, insieme al mio staff e ai miei calciatori abbiamo raggiunto l’obiettivo“.

Ciò che mi rende più fiero è aver riconquistato l’affetto di una piazza che da sempre mi aveva lasciato grande amarezza di cui non riuscivo a liberarmi e per questo ringrazio la Curva Sud Catello Mari che ci ha sostenuto fino alla fine, perché sono la vera ricchezza e forza di questa squadra“, ha proseguito Campilongo.

Poi continua: “Ringrazio lo staff medico, i magazzinieri, il team manager, l’addetto stampa e tutte le componenti che hanno collaborato al mio fianco con professionalità e dedizione al lavoro, ringrazio i miei ragazzi che in campo hanno conquistato importanti risultati“.

Campilongo conclude con un messaggio forte e chiaro: “E come già stato detto da voi questo non è un addio, ma un arrivederci. Per sempre nel mio cuore FORZA CAVESE“.

LiveZon
zerottonove