Battipaglia, pronto sciopero generale contro sito di compostaggio



fondi

Battipaglia, pronto lo sciopero generale contro il sito di compostaggio. Stefania Battista sull’incontro di ieri: “pronte altre azioni dimostrative”

Sciopero generale contro l’ipotesi di un impianto di compostaggio a Battipaglia. Tutte le attività resteranno chiuse per protesta, ma la data è ancora da stabilirsi. La scelta sembra essere fra giovedì 9 e venerdì 10 novembre. Questa decisione sarà ufficializzata dopo un nuovo incontro fra le parti in causa. Nel frattempo il Comune ha aperto nella mattinata di ieri le porte all’assemblea pubblica contro il sito di compostaggio dei rifiuti che verrà impiantato nella struttura dello Stir di Via Bosco II.

Ad accogliere la cittadinanza l’amministrazione, con in testa la sindaca Cecilia Francese e la minoranza, col capogruppo Gerardo Motta. Presente anche il Comitato cittadino nato spontaneamente. Attesa a livello istituzionale per la convocazione del tavolo tecnico che si svolgerà con la Regione a Napoli. La data è quella di martedì 24 ottobre, nel pomeriggio.

Assemblea cittadina contro il compostaggio: le parole di Stefania Battista

“L’incontro di ieri una prima tappa per unire la città in una battaglia per la salute di tutti”afferma Stefania Battista, portavoce del gruppo “Battipaglia c’e’!” (ex “Non vogliamo il sito di compostaggio a Battipaglia”) – “È ovvio che solo uno sciopero non basterà’ a vincere. Il comitato sta organizzando altre azioni dimostrative. Intanto bisogna continuare la campagna di informazione e di sensibilizzazione”

Leggi anche