Una protesta, quella guidata dagli studenti del liceo “E. Medi” di Battipaglia, silenziosa, costruttiva: un vivo esempio per tutta la cittadinanza

Battipaglia – “La protesta è nata dall’esigenza di manifestare il nostro disagio, proprio per questo motivo abbiamo deciso di non crearne ai cittadini o ai commerciati, ma di agire pacificamente con cori, sit-in dinanzi il Comune ed esibendo uno striscione con l’art. 22 della Costituzione che garantisce la tutela della salute ad ogni individuo” – così parla uno dei rappresentati degli studenti del liceo scientifico “Enrico Medi” di Battipaglia, Aldo De Martino.

L’iniziativa

A De Martino abbiamo chiesto com’è nata questa protesta:

Abbiamo sviluppato questa iniziativa tra sabato e lunedì, in poche ore. Hanno partecipato in tanti, pochissimi sono rimasti in classe. L’iniziativa che riguarda la pulizia della città nasce da un gruppo libero nel quale chiunque può partecipare all’interno della nostra scuola.

Attualmente questo gruppo conta un centinaio di persone che, organizzandosi, escono e ripuliscono alcune zone della città. Questo gruppo di ragazzi ci ha proposto quindi l’idea della protesta abbinato a un segnale particolarmente simbolico, ossia di raccogliere la spazzatura e di lasciarla dinanzi il Comune, con frasi e biglietti, lasciando le nostre mascherine una volta andati via. Ovviamente non abbiamo lasciato la spazzatura lì per molto tempo. Abbiamo provato in un primo momento a contattare Alba Srl, ma non ci ha dato ascolto. Successivamente, però, siamo stati rassicurati dal vice sindaco, infatti sono stati portati via nell’arco della giornata.”

Il futuro

“Ci uniremo sicuramente a una manifestazione più grande che sarà organizzata nelle prossime settimane. Ci stiamo impegnando appieno, in questa settimana ci incontreremo con altre scuole al liceo “Perito-Levi” di Eboli, con i rappresentanti d’istituto, così da prendere un’unica decisione tutti insieme per essere organizzati per la data della manifestazione generale” – ha concluso il rappresentate del “Medi”.

La protesta a Battipaglia

La protesta degli studenti del "Medi" davanti al Comune

#Attualità Gli studenti del "Medi" di Battipaglia in protesta davanti al comune, dopo l'ennesimo rogo alla M.G.M.

Pubblicato da Zerottonove.it su Lunedì 16 settembre 2019