HomeAttualitàBattipaglia, nuovo progetto per contrastare lo spaccio

Battipaglia, nuovo progetto per contrastare lo spaccio

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
74,775
Totale Casi Attivi
Updated on 24 October 2021 19:28
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

A Battipaglia verranno installate nuove telecamere capaci di provvedere alla lettura delle targhe dinanzi a tre istituti scolastici per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti

La Sindaca di Battipaglia, Cecilia Francese, comunica che dopo l’approvazione ed il finanziamento di iniziative tese al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti sul territorio, che hanno comportato l’implementazione del sistema di videosorveglianza in punti nevralgici della città, con l’installazione anche di telecamere capaci di provvedere alla lettura delle targhe dinanzi a tre istituti scolastici, l’Amministrazione Comunale ha partecipato, tramite il Comando della Polizia Locale, ad un ulteriore progetto teso sempre a tutelare la sicurezza della città.

“Questo nuovo progetto prevede – dichiara la sindaca – l’impiego di personale della Polizia Locale nel contrasto dello spaccio di stupefacenti, attraverso interventi di prevenzione del fenomeno con attività di tipo formativo e divulgativo negli istituti scolastici di ogni ordine e grado, ed attraverso mere azioni di repressione!

Con questo ulteriore progetto – continua Francese – verranno aumentate le videocamere presenti sul territorio, in particolare quelle capaci di procedere alla lettura delle targhe ed in grado anche di eseguire l’autotracking, ovvero il controllo del viso e la rilevazione dei movimenti di una persona all’interno dell’area ripresa.

Rimane alta, quindi la attenzione della Amministrazione Comunale sulle questioni della sicurezza urbana, in particolare sul contrasto alla detenzione ed allo spaccio di droga, che rimane un fenomeno che coinvolge tanti, troppi, nostri concittadini, in particolare nel mondo giovanile, fino a rappresentare un vero dramma per tante famiglie.

Contrasto allo spaccio di droga, al fenomeno all’usura, a quello dello sfruttamento sessuale, all’aggressione ambientale ed all’abusivismo oltre che all’abbandono dei rifiuti, insomma il controllo del territorio , rimangono punti fermi di una politica della legalità e della sicurezza urbana che l’amministrazione comunale ha assunto come prioritaria nella propria azione di governo e nella propria proposta programmatica”, conclude la sindaca.