Home Territorio Battipaglia Battipaglia, la Provincia boccia la sanatoria nella zona industriale

Battipaglia, la Provincia boccia la sanatoria nella zona industriale

Covid-19

Italia
49,618
Totale Casi Attivi
Updated on 28 September 2020 0:16
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Battipaglia, arriva il no dalla Provincia di Salerno per i lavori di sanatoria nella zona industriale decisi dalla giunta comunale

Arriva il no della Provincia di Salerno per i lavori decisi dalla giunta comunale di Battipaglia riguardanti la zona industriale. L’obiettivo era quello di trasformare 820.00 mq di area agricola in uno spazio commerciale.

A dire la sua sulla bocciatura della giunta Battipagliese è il capogruppo consiliare di F.I:

”La vicenda della bocciatura da parte della Provincia della delibera di variante approvata dalla giunta comunale ci porta a fare alcune considerazioni. L’approccio e la tempistica in relazione alle problematiche relative alle attività imprenditoriali e allo sviluppo economico in generale sono state evidentemente sbagliate. Praticamente lo stesso ragionamento che vale per il PUC. Tutte situazioni che andavano affrontate ad inizio consiliatura, come previsto dal programma elettorale, con indicazioni precise da parte della politica e con risposte immediate da parte della burocrazia. Le ultime sentenze in materia vanno in una precisa direzione. Vale la normativa Asi in quanto l’ente non ha provveduto ad approvare la sua normativa.”

Continua Valerio Longo – Andava evidentemente predisposto un progetto complessivo e non affidarsi all’improvvisazione, alla straordinarietà degli eventi, condizionati dalle denunce e dalle sentenze. A questo punto della consiliatura forse sarebbe utile perciò perseguire la strada dell’accordo di programma, come previsto dalla legge regionale 16/2004, per un accordo di programma tra comune, regione, provincia e Asi. Questa impasse produce conseguenze nefaste sull’economia locale, già provata da qualche anno di crisi e adesso alle prese con le conseguenze catastrofiche dell’emergenza sanitaria. Battipaglia ha enormi potenzialità, ma se la politica e la burocrazia continuano a non assumersi le loro responsabilità sarà destinata ad una lenta agonia. Il nostro gruppo politico è disponibile a collaborare con l’amministrazione, il consiglio comunale, le organizzazioni di categoria e l’Asi per ricercare tutte le possibili soluzioni in tempi ristretti.”

LiveZon
zerottonove