Battipaglia: esito positivo al tavolo convocato da Alba di Palmerino Belardo

Battipaglia: accolte le richieste dei sindacati al tavolo di Alba. L’incontro dal risvolto positivo, le istanze passano al Consiglio Comunale per la valutazione finale

Messaggio elettorale a pagamento commissionato da Carmine Vicinanza

Battipaglia, si è concluso con esito positivo l’incontro organizzato da Alba di Palmerino Belardo per discutere degli sviluppi futuri della società municipalizzata.

L’amministrazione e i sindacati, presenti al tavolo, sono giunti ad un accordo.

Secondo SudTv infatti le richieste delle sigle sindacali sono state approvate e passeranno al vaglio del Consiglio Comunale per il consenso finale.

Pare che i sindacati abbiano fatto una proposta che non è il cambio di contratto, ma che prevede comunque una riduzione del costo del personale.

Riduzione che sarà quotata dall’amministratore per valutare la sostenibilità dell’azienda e la proporrà al socio.

LA NOTA DELLA CGIL

La nota della F.p. Cgil Salerno firmata dal Segretario Generale, Antonio Capezzuto, dal Responsabile Provinciale, Erasmo Venosi, e dal delegato alla Contrattazione, Franco Giaquinto:

Gli atti ed il nostro linguaggio di verità, come da questa Organizzazione sempre sostenuto, erano e si sono rilevati gli unici elementi su cui fondare il percorso di
concertazione per il raggiungimento dell’obiettivo posto, ovvero il risanamento dei conti della Partecipata senza ledere i diritti acquisiti dai lavoratori. Il tavolo politico/sindacale di ieri con il sindaco Francese, l’ingegnere Salerno, il Comitato di controllo sulle partecipate e la Governance della Società ha dimostrato la fondatezza delle nostre proposte basate solo ed esclusivamente su ipotesi operative per risparmi strutturali. Bene, ieri quanto da noi messo nero su bianco per “risparmi strutturali” ha retto al confronto serrato e a tutti i rilievi mossi. Attendiamo ora che l’Amministratore Unico di Alba trasmetta ufficialmente la nostra proposta all’Amministrazione Comunale, in modo che il sindaco Francese e la sua maggioranza possano portare la stessa in Consiglio Comunale per l’approvazione e concludere il percorso già avviato per la ricapitalizzazione. Siamo sicuri di un esito positivo che metta fine alla fase di crisi e restituisca alle maestranze e ai cittadini un’Azienda efficiente e con i bilanci in regola.