Battipaglia, partecipazione al bando efficientamento energetico. Civica Mente: “Accolta una nostra proposta”



battipaglia, efficientamento energetico

170mila euro per “Contributi ai Comuni per interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile“. La Giunta Comunale di Battipaglia approva il progetto. L’Associazione Civica Mente commenta: “Accolta una nostra proposta“. Ma non risparmia le critiche

È la deliberazione di Giunta Comunale di Battipaglia – la n. 204 dello scorso 15 Ottobre – che sancisce l’approvazione del definitivo/esecutivo relativo ai lavori di  “Abbattimento barriere architettoniche e riqualificazione marciapiedi strade cittadine”, grazie ai contributi ai Comuni per interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile del D.L. Crescita n. 34/2019.

Come specificato nella delibera, l’Amministrazione ha fissato quale obiettivo prioritario l’abbattimento delle barriere architettoniche e la messa in sicurezza dei marciapiedi del Centro Urbano, in particolare dei tratti più centrali siti in prossimità della stazione ferroviaria, del municipio e della cx scuola De Amicis, diversi dei quali di
vetusta realizzazione e versanti in condizioni di dissesto e difficoltà di utilizzo da parte di persone disabili.

Galleria immagini

La nota dell’Associazione Civica Mente

Nel mese di Settembre inoltravamo, con apposito protocollo, all’Amministrazione retta dal Sincaco di Battipaglia Cecilia Francese l’opportunità rappresentata dal D.L. Crescita; tale decreto prevedeva la possibilità – per tutti i comuni il cui numero di abitanti è compreso tra i 50.001 e 100.000 – di ricevere una somma pari a €170.000. La scadenza era fissata per lo scorso 31 Ottobre 2019.”

Siamo contenti nel constatare che con Delibera di Giunta n. 204 del 15.10.2019, l’Ente sceglieva di parteciparvi, richiedendo tale contributo e prevedendo – con tali somme – di riqualificare :
Via Italia (nel tratto ora non pedonabile);
Via Ferrovia;
Via De Nicola;
Piazza Salvo D’Acquisto;
Via De Amicis.

Tuttavia c’è spazio anche per una critica all’Amministrazione: “Purtroppo non siamo stati coinvolti nella progettazione né menzionati o ringraziati, bei quei tempi in cui si parlava della collaborazione con i cittadini, della “casa di vetro”, delle giunte in streaming ed altri buoni propositi, tutti rimasti ottimi proclami della campagna elettorale svolta 3 anni e mezzo fa. Pensiamo, infatti, che piuttosto di riqualificare marciapiedi – cosa buona per fini elettorali e di cui siamo contenti, così almeno potremo passeggiare in dignità noi ed i nostri amici disabili – potevano scegliersi aree di finanziamento diverse o alternare opere di piccola riqualificazione urbana a opere di efficientamento energetico.”

L’Associazione poi conclude: “Il nostro Architetto Giovanni Montella aveva suggerito, nel video che riportiamo, altre strade percorribili. Tuttavia le valutazioni in merito al galateo istituzionale le lasciamo perdere, ognuno ha il suo stile e noi accettiamo quello di questa Amministrazione. Per noi è stato importante, alla fine, che non si sia perso l’ennesimo finanziamento.”

Leggi anche