Home Attualità Battipaglia, 300mila euro per le scuole post Covid. Parla l'Ass. Cerullo

Battipaglia, 300mila euro per le scuole post Covid. Parla l’Ass. Cerullo

Covid-19

Italia
45,079
Totale Casi Attivi
Updated on 22 September 2020 11:46
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Al Comune di Battipaglia arrivano i fondi per effettuare gli interventi nelle scuole in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19. L’intervista all’assessore ai Lavori Pubblici, Pietro Cerullo

A Battipaglia arrivano i fondi per preparare le scuole  all’arrivo dell’anno scolastico venturo post emergenza Covid-19. Zerottonove.it ha intervistato l’assessore ai Lavori Pubblici del comune di Battipaglia, Pietro Cerullo, che ha illustrato il piano degli interventi.

- Advertisement -

Come noto, con un Decreto del Ministro dell’Istruzione, è stato approvato il Piano Scuola 2020/2021, volto a pianificare le attività scolastiche, educative e formative del prossimo anno scolastico. I plessi scolastici saranno adeguati alle normative anti Covid.

Al Comune di Battipaglia, dal canto suo, s’è candidato all’Avviso Pubblico, emanato dal Ministero dell’Istruzione, “Interventi di adeguamento e di adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19“, ottenendo l’accesso a un contributo di trecentodieci mila euro, insieme al via libera ad attuare tutte le procedure tecnico-amministrative per preparare i plessi battipagliesi all’anno scolastico in arrivo. Gli uffici dell’Ente comunale si sono così messi subito al lavoro, al fianco dei Dirigenti Scolastici delle relative scuole, per individuare gli interventi da effettuare che siano coerenti con le finalità dell’Avviso.

I tempi tecnici sono stretti, siccome l’inizio previsto dell’anno scolastico è fissato al 14 settembre, e quindi gli uffici hanno deciso di dividere i lavori in cinque cantieri autonomi, uno per ogni plesso scolastico interessato dal finanziamento. Spetterà all’Architetto Angelo Mirra, istruttore direttivo tecnico assegnato al Settore Tecnico e Governo del Territorio, la responsabilità dell’Area di Posizione Organizzativa Progettazione.

Gli uffici hanno messo a punto un’investimento complessivo per i lavoro che ammonta a €338.288’59. Oltre ai fondi derivanti dall’Avviso Pubblico infatti, si aggiungono poco più di trenta mila euro messi a disposizione dall’Ente, a carico del redigendo bilancio di previsione 2020/2022.

Di seguito i lavori previsti, causa Covid, presso le scuole di Battipaglia, di competenza comunale.

Istituto Comprensivo “Salvemini”

Edificio Alfonso Menna, in via Ravenna: prevista la demolizione di tramezzi con realizzazione di tompagnature in cartongesso per ampliare aule esistenti e crearne di nuove. Si prevede inoltre la realizzazione di di discese pedonali all’esterno dell’edificio e la posa di nuova pavimentazione sul lato N-O del plesso, dove sarà consentita l’uscita singola dalle aule della scuola infanzia, favorendo il distanziamento sociale ed evitando assembramenti di genitori in attesa dell’uscita dei propri figli.

Edificio Poliziano, in via Giusti: sostituzione degli infissi interni, ormai obsoleti, con infissi con apertura a scorrimento. Ciò consentirà l’utilizzo in sicurezza degli spazi circostanti.

Edificio Caduti del Velella, in via Etruria: intervento di risanamento del cornicione esterno, che renderà possibile la dislocazione delle uscite favorendo il distanziamento sociale.

Istituto Comprensivo “Marconi”

Edificio Calamandrei, in via Ionio: prevista la demolizione di tramezzi con realizzazione di tompagnature in cartongesso per ampliare aule esistenti e crearne di nuove. Inoltre verranno realizzati nuovi sportelli per il pubblico in conformità alle linee guida di distanziamento.

Edificio INA Serroni, via Lazio: manutenzione di alcuni ambienti, con relativo recupero degli spazi, più la rimozione di parti ammalorate alla porta esterna che consentirà l’utilizzo dell’uscita su via Adige per favorire il distanziamento.

Edificio Ex Penna, in via Rosa Jemma: tinteggiatura dei locali e sanificazione, che permetterà l’utilizzo delle tredici aule già esistenti.

Istituto Comprensivo “Marconi/Fiorentino”

Edificio G. Marconi, in via Serroni: prevista la demolizione di tramezzi con realizzazione di tompagnature in cartongesso per ampliare aule esistenti e crearne di nuove. Si prevede inoltre la realizzazione di di discese pedonali all’esterno dell’edificio e la posa di nuova pavimentazione sul lato via Don Minzoni, favorendo il distanziamento sociale.

Edificio Serroni Alto, in via Praga: prevista la sostituzione di parte della pavimentazione e opere di risanamento di alcune pareti per garantire la massima sicurezza degli spazi.

Edificio J.F. Kennedy, in via Belvedere: prevista la demolizione di tramezzi con realizzazione di tompagnature in cartongesso per ampliare aule esistenti e crearne di nuove.

Edificio Cilento, in via Salvator Rosa: prevista la demolizione di tramezzi con realizzazione di tompagnature in cartongesso per ampliare aule esistenti e crearne di nuove.

Istituto Comprensivo “A. Gatto”

Edificio A. Gatto, in via Tullio Capone: prevista la sostituzione di parte della pavimentazione e opere di risanamento di alcune pareti per garantire la massima sicurezza degli spazi.

Edificio Mons. Vicinanza, in via Tullio Capone: i lavori vedranno la messa in opera di pareti nel seminterrato dell’edificio, così da poter ricavare nuovi spazi in sicurezza.

Edificio Paolo Borsellino, in via Magellano: si provvederà al risanamento della copertura e delle pareti del piano terra. In tal modo da utilizzare in sicurezza gli ambienti, oltre che le aule attualmente non in uso.

Istituto Comprensivo “Penna”

Edificio S. Penna, in via Parmenide: prevista la demolizione di tramezzi con realizzazione di tompagnature in cartongesso per ampliare aule esistenti e crearne di nuove.

Edificio Patri, in Aversana: prevista la demolizione di un tramezzo per ampliare aule esistenti. In più i lavori vedranno la sostituzione di infissi di un locale esterno al corpo principale per nuovo utilizzo ad aula con annesso bagno.

Edificio Giovanni XXIII, in via Dante Alighieri: siccome l’edificio è rimasto per lungo tempo inutilizzato, si provvederà alla tinteggiatura degli ambienti più la messa in sicurezza degli spazi esterni con pavimentazione idonea.

L’intervista

Battipaglia, Piano Scuole 20/21: l'intervista all'assessore Cerullo

#Attualità Il 14 settembre gli studenti battipagliesi torneranno a scuole. Diversi gli interventi che verranno effettuati per garantire l'adeguato distanziamento sociale. Ad illustrare il programma è l'assessore ai Lavori Pubblici, Pietro Cerullo Intervista a cura di Francesco Celetta

Pubblicato da Zerottonove.it su Mercoledì 12 agosto 2020

LiveZon
zerottonove