HomeAttualitàBaronissi, Valiante: "La vaccinazione deve partire il prima possibile"

Baronissi, Valiante: “La vaccinazione deve partire il prima possibile”

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
505,308
Totale Casi Attivi
Updated on 18 April 2021 3:36
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Il nuovo punto vaccinale di Baronissi è pronto a partire. Il Sindaco Gianfranco Valiante chiede di avviare subito la campagna vaccinale

Otto box per le vaccinazioni, due sale di osservazione e attesa, uno spazio accettazione con postazioni informatiche, percorsi di ingresso e uscita delimitati da transenne e aree parcheggio: è pronto il Punto Vaccinale di Baronissi che sarà consegnato domani, sabato 6 marzo, all’ASL di Salerno. Il Centro – ubicato negli spazi del Palairno – è stato realizzato a tempo record: con otto box ambulatoriali e due grandi sale d’attesa, pre e post vaccinazione, a regime il centro può garantire alcune centinaia di somministrazioni al giorno. La struttura – 500 metri quadrati coperti più il piazzale a servizio per i parcheggi – è stata attrezzata dal Comune di Baronissi e affidata all’Asl chiavi in mano e a costo zero per la sanità pubblica. E’ la prima struttura a nord di Salerno non ospedaliera.

Con l’apertura del nuovo Centro – spiega il sindaco Gianfranco Valiante – partiranno le vaccinazioni per i cittadini di Baronissi e di tutta la Valle dell’Irno. Un centro vaccinale delle dimensioni e delle caratteristiche di quello realizzato nel Palairno consentirà all’Asl di ottimizzare gli sforzi e massimizzare il risultato di mettere in sicurezza quante più persone possibile in tempi rapidi, per restituire alla popolazione quella sicurezza e quella normalità tanto attesa dopo quasi un anno di emergenza sanitaria. Mettiamo a disposizione della cittadinanza e anche di quella di altri comuni del territorio una struttura importante e decisiva per la campagna vaccinale evitando disagi e dispendiose trasferte fuori sede. Abbiamo curato tutto nei minimi dettagli e in tempi brevissimi. Adesso l’ASL avvii i vaccini in tempi rapidi”.

Abbiamo messo in campo importanti sinergie – conferma il consigliere comunale delegato alla sanità Antonio Rocco – che ci hanno consentito di raggiungere un risultato importante per tutto il territorio. Siamo pronti per un’importante sfida: vaccinare tutta la popolazione e tornare finalmente alla normalità”.

Il Centro è stato pianificato e realizzato nei minimi dettagli, con il più rigoroso rispetto dei protocolli sanitari per la somministrazione delle vaccinazioni. La struttura consta, per ampiezza degli spazi interni ed esterni, di un percorso unico di entrata e di uscita, per evitare assembramenti. Saranno a disposizione per la somministrazione delle vaccinazioni otto box vaccinali già attrezzati con arredi e rete internet. Adiacente ai box, è stata predisposta la camera osservazionale, nella quale i vaccinati dovranno sostare per trascorrere il periodo previsto di osservazione post-vaccinazione.