HomeAttualitàBaronissi: tamponi per gli studenti ad un prezzo ridotto, trovato l'accordo

Baronissi: tamponi per gli studenti ad un prezzo ridotto, trovato l’accordo

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
754,988
Totale Casi Attivi
Updated on 27 May 2022 15:30
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Prezzi “sociali” per i tamponi agli alunni delle scuole dell’infanzia e primarie a Baronissi, siglato l’accordo tra il Comune e il Consorzio Farmaceutico intercomunale

E’ stata trovata l’intesa tra il Comune di Baronissi e il Consorzio Farmaceutico intercomunale per ridurre i costi dei tamponi agli alunni delle scuole dell’infanzia e primarie della città: i bambini, sottoposti a sorveglianza attiva, che devono eseguire il tampone antigenico a tempo zero (T0), ossia entro 24 ore, e a distanza di cinque giorni dal primo test (T5) costerà in Farmacia comunale due euro. La restante quota sarà a carico del Comune di Baronissi come deliberato questa mattina dalla Giunta comunale.


Andiamo incontro alle esigenze delle famiglie che in questa fase, a causa dell’emergenza, vedono gravarsi di ulteriori costi – spiega il sindaco Gianfranco Valiante – il contagio purtroppo non risparmia i più piccoli costretti, se in quarantena o sorveglianza con testing, ad una serie di tamponi che purtroppo l’USCA non riesce a processare in tempi ragionevoli che consentano il rapido rientro a scuola. Per agevolare e velocizzare l’esecuzione dei test nelle classi dove si rileva un caso positivo al Covid, e andare incontro alle difficoltà delle famiglie, il Consorzio ha rivisto i prezzi dei tamponi alla Farmacia comunale per gli scolari delle classi dell’infanzia e primarie. Una piccola parte di due euro sarà a carico delle famiglie e la restante parte sarà a carico del Comune. Un servizio che garantiamo a centinaia di alunni in attesa che finalmente passi, una volta e per sempre, questa emergenza”.

Una importante iniziativa sociale – fa eco l’assessore al ramo Marco Picarone – che evita spese a carico delle famiglie e i tempi lunghi della burocrazia. Un servizio davvero importante, soprattutto in questo periodo in cui molte scuole sono alle prese con la diffusione dei contagi da Covid-19 per cui gli alunni necessitano di tamponi antigenici e risposte in tempi rapidi, e soprattutto a prezzo “sociale””.